CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.02.2018

La salute a partire dall’alimentazione

L’assessore Lerin e il sindaco Gastaldello alla presentazione
L’assessore Lerin e il sindaco Gastaldello alla presentazione

Sana alimentazione e corretti stili di vita: regole che è bene imparare da presto per mantenersi in salute anche da grandi. è l’obiettivo di «Tra terra e cielo», iniziativa progettata dal Comune gli istituti comprensivi di San Giovanni Lupatoto rivolta ai poco meno di duemila studenti di elementari e medie. Le iniziative, coordinate dalle insegnanti Paola Ottaviani e Sandra Magrini, si sviluppano in un semestre, sono iniziate in dicembre e proseguiranno fino alla fine dell’anno scolastico Oggi, il 15 febbraio e il 1° marzo cinque classi delle scuola primaria Antonini e Cesari visitano la struttura del Centro Agroalimentare per la presentazione della campagna «I 5 colori del benessere» e gli stand del mercato con proposta ludico didattica e degustazione macedonia di frutta fresca e spremuta di arancia. Il 7 febbraio otto classi delle media assisteranno a una lezione di biologia delle piante e loro funzione. L’incontro si terrà nell'auditorium della media Marconi con altre lezioni in febbraio e marzo. Il 7 marzo conferenza con Marco Bianchi e l’olimpionico di canoa Antonio Rossi sui rudimenti di cultura alimentare, nutrizione e sport. Il 21 marzo ci sarà la festa degli alberi, con messa a dimora di piante nelle scuole. Il 4 e 11 aprile due classi delle medie visiteranno le linee di produzione della ditta Vicenzi mentre a maggio 60 classi delle scuole primarie Antonini, Cangrande, Ceroni, Cesari, Marconi, Pindemonte parteciperanno al laboratorio alimentare Cà Dotta proposto in collaborazione con la Regione Veneto. Sempre a maggio gli alunni della scuola primaria Antonini, in collaborazione con il gruppo comunale di Protezione Civile, parteciperanno al Pedibus con il coinvolgimento dei genitori e dei nonni. «Tra le novità di questa edizione la lezione di biologia delle piante e loro funzione nutritiva, a cura di Flavia Guzzo, e i laboratori di cultura alimentare a cura dell’associazione Ordine dell’Universo realizzato dalla presidente Elena Alquati a Casa Novarini», ha annunciato l’assessore Debora Lerin, presentando la rassegna. Inoltre vengono proposti un corso di yoga alla scuola primaria e secondaria e le visite ad alcune aziende di produzione alimentare veronesi. Al progetto «Tra terra e cielo» partecipano infatti aziende di rilievo come Melegatti e Vincenzi Biscotti. Per il sindaco Attilio Gastaldello «l’importanza del progetto viene dalla collaborazione con gli istituti scolastici per proporre uno stile di vita sano, connesso allanatura e al cibo naturale, nonché all’attività fisica». L’insegnante Chiara Bottacini, vicaria dell’Istituto Comprensivo 1, ricorda che il progetto rientra nel Piano di sviluppo di ecosostenibilità promosso dal ministero dell’ Istruzione ed Erica Baldelli, dirigente dell’Istituto comprensivo 2, aggiunge che il supporto alle scuole da parte dell’amministrazione comunale permette agli insegnanti di proporre, all’interno dell’offerta formativa, un percorso educativo di qualità a favore del benessere e di uno stile di vita sano. • R.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1