CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

28.11.2017

«Il trancio con mozzarella
dovrà essere pagato»

Il trancio dovrà pagare l’imposta
Il trancio dovrà pagare l’imposta

L’ufficio Tributi del Comune pare abbia trovato un punto di equilibrio per la tassazione del murales della pizza. Specificando alcuni punti della vicenda.

«Va detto in via prioritaria che il Comune di San Giovanni Lupatoto non tassa in alcun modo l’arte ma applica semplicemente le leggi vigenti in materia del tributo dovuto sulla pubblicità» spiega il dottor Fabiano Modenese, funzionario responsabile dei tributi.

«Le scelte in materia di applicazione dell’imposta sulla pubblicità sono di esclusiva competenza del concessionario stesso il quale, in questo caso, ha convenuto con l’ufficio tributi comunale, e in totale accordo con esso, di applicare l’imposta, applicando il tributo solamente per il disegno del “trancio di pizza” dell’intera superficie di sei metri quadrati».

Dopo la notifica iniziale del tributo a Cibo è stato infatti effettuato un sopralluogo del Comune e dell’Ica: dalla «visita» al murales si sono messi d’accordo che «solamente l’immagine raffigurante un trancio di pizza con sopra la mozzarella, posizionato in prossimità dell’ingresso alla pizzeria al taglio doveva ritenersi tassabile in quanto diffusore di un messaggio pubblicitario». Se il medesimo disegno fosse stato posizionato sulla facciata di un’abitazione privata o di altra diversa tipologia di attività, non sarebbe stato soggetto ad applicazione dell’imposta.R.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1