CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Clima anomalo
Lungo l’Adige
spunta il cotone

La pianta sull’argine destro dell’Adige a circa un chilometro dalla località Porto
La pianta sull’argine destro dell’Adige a circa un chilometro dalla località Porto

Sarà l’ennesimo effetto del surriscaldamento globale? La domanda se la sono posta in molti podisti e amanti delle passeggiate, abituali frequentatori dell’argine destro dell’Adige nel territorio di San Giovanni Lupatoto: l’interrogativo è sorto vedendo la strana pianta che si trova sul lato sinistro della passeggiata in un punto situato dopo circa un chilometro dalla località Porto. È una pianta erbacea alta quasi due metri i cui rami sono dotati di batuffoli lanuginosi che richiamano quelli del cotone, anche se sono leggermente più piccoli.

Il cotone in piena pianura padana sembra una cosa un po’ inusuale, dato che solitamente la pianta è coltivata nelle regioni tropicali e sub tropicali. In effetti potrebbe davvero non trattarsi di cotone bensì di una specie appartenente alla famiglia della Astraceae. Potrebbe essere una Centaurea jacea, nota anche col nome di fiordaliso stoppione, o un Cirsium pannonicum, volgarmente chiamato Cardo sarretta. R.G.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1