CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.12.2017

Mambrotta sembra una piccola Betlemme

Anche a Mambrotta, piccola frazione di San Martino Buon Albergo, si dà vita alla sacra rappresentazione della Natività con un presepe vivente che si animerà la vigilia di Natale, domenica, al termine della messa delle 22. La rappresentazione sarà ripetuta a Capodanno, dopo la messa delle 16, e ancora venerdì 5 gennaio, vigilia d’Epifania, con l’arrivo dei Re Magi dopo la messa delle 18. Gli abitanti del paese sono riusciti a ricreare, all’interno del cortile parrocchiale attiguo alla chiesa di San Girolamo Dottore, minuscoli scampoli di vita, trasformando la frazione in una piccola Betlemme dove, a far sfondo alla Natività ci sarà la vita di duemila anni fa con artigiani, commercianti, soldati romani, in piena attività e tutti nei costumi tipici del tempo. I bambini potranno conoscere e vedere da vicino, oltre ad antichi mestieri della nostra storia, anche gli animali domestici che occupavano le stalle e le corti rurali; si potranno assaggiare antichi sapori come il pane azzimo, l’olio d’oliva ed il formaggio. «La comunità di Mambrotta vi aspetta», è l’appello degli organizzatori a compaesani e visitatori, «per condividere questo momento importante nella vita cristiana e spartire in amicizia la gioia di gustare insieme del vin brulè o della cioccolata calda. Ringraziamo quanti hanno dedicato un po’ del proprio tempo per la realizzazione dell’evento, la costruzione delle scenografie, il confezionamento dei costumi e l’allestimento. Il gruppo è aperto e accoglie volentieri chiunque voglia partecipare attivamente, come comparsa o dedicarsi ai lavori di allestimento», concludono gli organizzatori. • V.Z.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1