CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.09.2018

Il grazie a don Zera in partenza per Vallese

Don Antonio Zera con un gruppo di parrocchiani
Don Antonio Zera con un gruppo di parrocchiani

La comunità di Cristo Risorto ha salutato il parroco don Antonio Zera, arrivato a Bussolengo nel settembre del 2015, che col nuovo anno pastorale prenderà servizio nella parrocchia di Vallese di Oppeano. Una cerimonia sobria la messa concelebrata con padre Sergio Santi, superiore dei redentoristi, don Gabriele Bordoni e Abba Yonas, nello stile di don Antonio, durante la quale è stato celebrato anche un battesimo. «Il Signore ti vuole bene», il motivo ricorrente, è stata la frase più ripetuta: don Antonio la rivolgeva sempre agli altri e i vari gruppi parrocchiali nel loro saluto hanno voluto ricordarla ringraziando il parroco per il suo operato a Bussolengo. Al momento dei ringraziamenti è intervenuto anche il neo sindaco Roberto Brizzi che ha ricordato l’impegno profuso da don Antonio nel visitare casa per casa i suoi parrocchiani, soprattutto con particolare attenzione a chi ne aveva più bisogno. Don Antonio ha ringraziato tutta la comunità per il cammino compiuto insieme. Al suo posto ora, nella parrocchia di Cristo Risorto, domenica 23 settembre, alla messa delle 10.30, arriveranno il nuovo parroco don Marco Bozzola e il curato don Marco Accordini. Don Bozzola, è stato vicario a Terranegra, vicedirettore del Seminario maggiore, ha studiato a Roma al Pontificio seminario lombardo dove ha conseguito la licenza in Teologia, matrimonio e famiglia; parroco di Bovolone e poi moderatore ai Santi angeli Custodi dal 2005. Don Marco Accordini è stato ordinato in Cattedrale dal vescovo di Verona monsignor Giuseppe Zenti il 19 maggio scorso. Il giorno dopo, festa di Pentecoste, ha celebrato la sua prima messa nel Duomo di Pescantina, accompagnato da numerosi sacerdoti. La sua vocazione è nata in riva all’Adige, nella parrocchia di San Lorenzo, e ha svolto la preparazione pastorale come diacono a Santa Lucia Extra. •

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1