CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.02.2018

Jesusleny Gomes resta incantata da Villa Arvedi

Nel suo tour a piedi nei 574 Comuni del Veneto, Jesusleny Gomes, la camminatrice di origine brasiliana, in Italia da 17 anni (risiede a Manerba sul Garda), dopo essere stata al Ponte di Veja e a Cerro a conoscere Andrea Conti, campione italiano di handbike e la sua famiglia, è arrivata a Grezzana. Ad accoglierla il sindaco Arturo Alberti (con la moglie) che, dopo un caffè alla Gelateria Ciao, l’hanno accompagnata in Villa Arvedi. Qui la 34enne, esperta di «cammino», è rimasta letteralmente affascinata dall’ architettura, dagli affreschi dei grandi saloni della Villa e dalla sua storia raccontata dal conte Paolo Arvedi. L’imprenditrice Gomes, titolare di un’impresa di consulenza informatica nella zona industriale di Verona, di fronte a tanta magnificenza, ha commentato: «Difficile descrivere le emozioni di fronte a tanta bellezza». Sentendo poi delle altre ville sul territorio di Grezzana descritte dal sindaco Alberti, ha detto: «Penso alla Via degli Dei sull’Appennino Tosco Emiliano dove è segnato il cammino Fogazzaro Roi con una serie di Ville di grande interesse storico e artistico collegate tra loro». Sono venute spontanee alcune domande. A suo avviso sarebbe realizzabile anche qui? La Valpantena è definita anche «Valle degli dei» e Grezzana «Città delle grazie»: «Uno degli scopi del mio progetto “Su 2 piedi – Te spiego mi come xe fato el Veneto” è anche questo: dare dei suggerimenti da “pellegrina”», ha risposto, «perché passo dopo passo si ha modo di vedere di più. Quindi 10 e lode a chi pensa a un turismo d’élite in questa valle. Ho trovato un paesaggio fantastico, storie stupende da raccontare, ville meravigliose da vedere, vini e cibi prelibati» (e non ha attraversato il Vajo del Paradiso...). Come? «Due sono le condizioni. Fare rete con altri comuni, perché è l’unione che fa la forza; poi ciascun cittadino deve diventare promotore del proprio paese». Jesusleny Gomes ha iniziato il suo «cammino», il 29 dicembre, da Monselice e percorre, ogni giorno, una media 35-40 chilometri. • A.SC.

A.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1