CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.01.2018

Il Consiglio compatto: il distretto non si tocca

Un insterno del distretto di Grezzana
Un insterno del distretto di Grezzana

Il distretto socio sanitario di Grezzana rientra nelle 12 sedi del distretto numero uno dell’ Ulss 9 scaligera ed è diretto dal dottor Paolo Costa. Il direttore Costa, nell’ambito della riorganizzazione dei servizi a seguito della diminuzione del personale, ha proposto al comune la concentrazione di alcune funzioni nella sede di via del Capitel: «Qui i cittadini potranno essere seguiti da personale specializzato», ha spiegato. Ferma e concorde l’opposizione da parte del Consiglio comunale a tale proposta, per questo motivo il Consiglio ha sottoscritto all’unanimità un ordine del giorno contro la riduzione di orari o funzioni del distretto di Grezzana. L’obiettivo della delibera, illustrata dal capogruppo di maggioranza Guido Lonardoni, è quello di opporsi fermamente ad altre riduzioni di orario, visto che già era stata accettata la chiusura del sabato. Il consigliere Lonardoni ha ribadito: «Noi non possiamo accettare la proposta del direttore Costa, perché anzitutto nel nostro territorio il numero degli anziani e delle persone non autosufficienti sono in continuo aumento, in secondo luogo i maggiori costi a carico degli utenti e delle strutture assistenziali (case di riposo ndr) spostano l’utenza sempre più verso l’assistenza domiciliare e infine perché il distretto di Grezzana serve anche i residenti nei comuni della Lessinia centrale. Tutto questo richiede maggiori servizi di tipo sanitario ed assistenziale». Ha poi continuato Lonardoni: «Si tratta di dichiarare la nostra opposizione a qualsiasi altra riduzione di funzioni e di chiedere il ripristino delle autorizzazioni per l’assistenza nella richiesta delle protesi e nelle certificazioni mediche. Vogliamo costituire un comitato con i sindaci e i rappresentanti delle professioni sanitarie del territorio; diamo mandato all’amministrazione comunale affinché ponga in atto misure idonee a scongiurare qualsiasi tentativo di riduzione o di chiusura del distretto. Infine vogliamo chiedere un confronto con il direttore generale dell’Ulss 9 Pietro Girardi e con l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto per esporre le motivazioni dell’amministrazione». Il capogruppo di opposizione - lista Grezzana e Frazioni, Lega Nord - oltre ad essere favorevole, ha messo a disposizione la sua collaborazione per mantenere a Grezzana il distretto, garantendone gli orari di apertura e i servizi. Il sindaco Arturo Alberti, ringraziando per la collaborazione, ha concluso: «Penso che questo sia uno dei temi sensibili per il territorio. Purtroppo le ottimizzazioni, a volte, ricadono sui servizi e suoi nostri concittadini». • A.SC.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1