CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.02.2018

Don Fasani riposa per sempre tra i compaesani di Lugo

La processione a Lugo, l’ultimo viaggio del sacerdote Giampietro Fasani   FOTOSERVIZIO PECORAAl cimitero di Lugo, dove riposa dall’altra sera l’amato don Fasani, parroco di Villafranca
La processione a Lugo, l’ultimo viaggio del sacerdote Giampietro Fasani FOTOSERVIZIO PECORAAl cimitero di Lugo, dove riposa dall’altra sera l’amato don Fasani, parroco di Villafranca

«Don Giampietro Fasani ha avuto gli onori che si meritava». Questo il commento dei compaesani di Lugo, dopo il suo ultimo viaggio di ieri. Era nato, nel 1953, in via Martin al Corso ed è spirato il 9 febbraio nella canonica di Villafranca dove era parroco dal 2011. La sua salma si trova in un loculo del cimitero di Lugo. Come molti lughesi, don Giampietro era riservato. A se stesso pensava sempre dopo; prima venivano il dovere, il servizio e le relazioni. Lo ha dimostrato anche nel periodo della sua malattia. Per molti lughesi e grezzanesi è stata una sorpresa scoprire, in questi giorni, le molte opere compiute da questo concittadino nei suoi 40 anni, di vita sacerdotale. E proprio a Lugo lo scorso 13 luglio aveva celebrato la messa del 40° anniversario, con i sacerdoti nati e passati dalla parrocchia di Sant’Apollinare. Anche il sindaco Arturo Alberti ha ricordato i tanti talenti che don Giampietro ha messo a disposizione delle comunità dove ha operato: «Gli sono riconoscente per l’esempio che ci ha lasciato: guardare avanti, senza paura e, con grande senso di responsabilità, trasmettere agli altri le nostre esperienze e competenze». I fratelli di don Giampietro hanno ringraziato tutti, compreso «i vescovi, i sacerdoti e i tanti amici presenti; in particolare il sindaco di Villafranca Mario Faccioli e don Paolo Tazzoli che ci sono stati sempre vicini. Le cerimonie funebri in Duomo e a Lugo per noi sono state edificanti e impeccabili sotto tutti i punti di vista». •

A.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1