CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.07.2018

Concerti a Villa Giusti Bevilacqua

Quattro interessanti concerti di musica classica a Grezzana alla Villa Giusti Bevilacqua, denominata «Palazzo Rosso» per la sua particolare facciata colore rosso mattone. Promotrice dell’iniziativa l’Associazione Accademia musicale Veneta, per la prima volta con «Concerti in Villa». Domani alle 21, in via della Madonnina 1, aprirà la serie il Nimrod Ensemble Berlin, insieme di solisti di fama internazionale e membri dell’orchestra filarmonica di Berlino, che si esibirà nel quintetto La Trota di Franz Schubert e nella Serenata di Ernest von Dohnànyi. Un connubio tra la musica classica e una delle ville più antiche del territorio che si trova subito a ovest del capoluogo: fatta risalire al 1580, si distingue anche per i tre grandi portali ad arco, sui quali quattro colonnette individuano il piano nobile della dimora padronale. La torretta, il grande cortile davanti e il parco nel retro ne completano gli esterni. I concerti si terranno negli interni decorati con paesaggi e fregi pompeiani. Proseguiranno venerdì 13 luglio (sempre alle 21) con «Tangando», di Astor Piazzola, con il quartetto di violino, fisarmonica, contrabasso e pianoforte. Venerdì 20 luglio «Serenate e divertimenti» con musiche di Mozart, Salieri, Sperger e Vanhal eseguite al flauto, al violino, alla viola, al violoncello e al contrabasso. Venerdì 27 luglio «Melodie e Virtuosismi», dialoghi tra violino, contrabasso e pianoforte su musiche di Paganini, Bottesini, Rossini, Kreisler e Schostakowitch Biglietto di ingresso unico a 15 euro. Per informazioni e prenotazioni telefonare al 348.2618726 o consultare www.Accademia musicaleveneta.it.

A.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1