Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 20 novembre 2018

Chiesa di Alcenago Finito il primo restauro

La chiesa di Alcenago

Ad Alcenago a conclusione della prima parte dei lavori di restauro della chiesa parrocchiale, dopo i danni subiti dal terremoto del 2012, domani alle 9.30 ci sarà la messa solenne e i ringraziamenti. La lettera inviata dal parroco don Pier Giorgio Belloni ai cittadini è essenziale: «Carissimi, voglio invitarvi all’inaugurazione della chiesa di San Clemente in Alcenago, dove abbiamo restaurato la zona presbiterale. Vi aspettiamo con gioia!». Non poteva essere diversamente. Don Belloni è stato l’artefice del progetto «Lavoriamo insieme per migliorare quello che abbiamo ricevuto», seguito dalla costituzione da parte della comunità di una specifica Fondazione parrocchia di San Clemente in Alcenago onlus per consentire di fare delle donazioni e usufruire delle detrazioni fiscali. All’inaugurazione saranno presenti i rappresentanti del consiglio degli affari economici - Luigi Brunelli, Loris Tenuti e Federico Zampieri - il direttore tecnico dell’impresa Logistica e Tecnologia Srl che ha eseguito i lavori di messa in sicurezza e le restauratrici Francesca Mariotto e Adele Trazzi, docenti della scuola di restauro dell’Accademia di Belle Arti di Verona. Restano la progettazione e la realizzazione della seconda parte dei lavori, che comprende anche il restauro degli affreschi del soffitto della navata centrale. •