CHIUDI
CHIUDI

22.02.2019

Al via l’operazione «Acqua cheta» con la pulizia dell’alveo del Progno

Alcuni volontari impegnati nella pulizia di un alveo
Alcuni volontari impegnati nella pulizia di un alveo

Domani prenderà il via l’esercitazione della squadra di Protezione civile dell’Ana di Verona, chiamata «Acqua cheta». Le operazioni consistono nella pulizia dell’alveo del torrente Valpantena, meglio conosciuto come «Il Progno», dalla vegetazione cresciuta spontanea che, in taluni punti, impedisce il deflusso dell’acqua proveniente dalla Lessinia. L’intento è quello di evitare che, in caso di forti temporali o acquazzoni, il Progno possa allagare le abitazioni, proprio perché ostruito dalla rigogliose piante. Le operazioni saranno eseguite condizioni meteo permettendo e avranno inizio dal capoluogo (alle 7,30 e termineranno alle 14) e si dirigeranno verso nord. Il «Progno» collega le frazioni di Lugo e Stallavena a Grezzana poi prosegue verso la città. Gli interventi si effettueranno anche in febbraio e a marzo per garantire il completamento del lavoro. •

A.SC.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1