CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.12.2017

Fiaccolata per pochi a sostegno dell’Orlandi

La fiaccolata da piazza XVI Aprile all’ingresso dell’ospedale Orlandi
La fiaccolata da piazza XVI Aprile all’ingresso dell’ospedale Orlandi

Poca gente alla fiaccolata per l’ospedale, organizzata dal Comitato per la salvaguardia dell’Orlandi nell’imminenza delle festività natalizie. Il corteo dell’altra sera a Bussolengo - una cinquantina di persone - si è mosso da piazza XXVI Aprile ed è sceso verso via Ospedale, fermandosi poi ai cancelli. «I cittadini dicono: vogliamo Orlandi ospedale per acuti» recitava lo striscione in testa alla sfilata. All’arrivo, Adriana Meneghini Frost, da sempre in prima fila, ha ripercorso le tappe che prevedono una riorganizzazione dell’Orlandi come polo riabilitativo, mentre Villafranca, nella richiesta del Comitato dei sindaci del Distretto 4 dell’Ulss 9, diventerebbe ospedale per acuti. «O tutto o niente», ha sottolineato Meneghini. «Pian piano lo declassano ed è giusto battersi perché ciò non avvenga». In occasione del riconoscimento assegnato dall’Unicef che ha confermato l’Orlandi «Ospedale amico di bambini», il Comitato per la salvaguardia ha inviato una lettera di ringraziamento alle massime cariche istituzionali e regionali della sanità perorando la sorte del nosocomio bussolenghese e stigmatizzando la scelta di trasformarlo in polo riabilitativo come «deleteria per l'assistenza ospedaliera e per eventuali necessità di soccorso, comprese eventuali maxiemergenze, data anche la vicinanza di Gardaland e altri luoghi ad altissima ricettività». «Vi chiediamo di valutare», conclude la lettera del Comitato, «un approfondimento da parte vostra, massimi rappresentanti dei cittadini e garanti della buon funzionamento dell'assistenza ospedaliera e sanitaria in Italia. Ringraziamo fin d'ora del vostro interessamento e restiamo a vostra completa disposizione per qualsiasi approfondimento fosse necessario». La fiaccolata è uno dei momenti della mobilitazione, accompagnato da una raccolta di firme per chiedere ai sindaci di revocare la proposta inoltrata alla Regione di trasformare Bussolengo in polo riabilitativo e di concentrare al Magalini di Villafranca le specialità chirurgiche. Il Comitato per la salvaguardia dell’ Orlandi propone la coesistenza di entrambi i presidi ospedalieri. Per informazioni e contatti: 339.4651268; comitato salvaguardiaorlandi@gmail .com. • L.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1