CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.01.2017

Piazza del Grano
cerca l’idea giusta
per essere vivibile

Piazza del Grano, si cercano idee per renderla più viva
Piazza del Grano, si cercano idee per renderla più viva

C’è tempo fino al 10 febbraio 2017 per partecipare al concorso di idee lanciato dalla Giunta comunale per la riqualificazione di Piazza del Grano, il nuovo spazio all’interno dei recenti quartieri residenziali di Bussolengo. La spesa per la riqualificazione non dovrà superare i 500mila euro e la proposta progettuale dovrà avere reali criteri di fattibilità e la possibilità di essere attuata anche in lotti funzionali. Il concorso si svolge in un’unica fase finalizzata ad individuare la migliore proposta di idee.

«Vogliamo costruire uno spazio di vita soddisfacente per chi ne deve fruire», spiega l’assessore Cristiano Fontana, «e caratterizzare lo spazio pubblico in risposta alla domanda di integrazione e di usi legati alla vita quotidiana, nello specifico contesto sociale. Il progetto dovrà prevedere l’uso del verde e dell’arredo urbano che deve dare un senso al contesto e favorire la permanenza della gente, anche durante l’estate, cercando il modo di proteggere la piazza da atti vandalici». «Si devrà attribuire a Piazza del grano un ruolo di cerniera», continua l’assessore all’Urbanistica, Annalisa Scaramuzzi, «tra l’area degli impianti sportivi a nord e il parco giochi di via Flavio Gioia, ad est, ridefinendo i collegamenti pedonali e ciclabili con materiali e arredi omogenei che contribuiscano alla percezione di un sistema di spazi aperti. Lo spazio della piazza potrebbe trovare una sua estensione verso la strada Molinara, attraverso materiali di pavimentazione ed elementi visivi in grado di qualificare l’area come un ingresso al paese, ma anche al fine di ridurre la velocità delle auto».

Il tema dell’aggregazione è in primo piano, tra le richieste del bando. Continua Scaramuzzi: «È necessario pensare ad uno spazio per le manifestazioni pubbliche, attraverso soluzioni flessibili in grado di ospitare eventi temporanei, giochi per ragazzi, mercatini locali e posti d’incontro sociale. Il tutto abbattendo le barriere architettoniche per favorire percorsi in sicurezza e adatti a tutti». Non è previsto alcun contributo per la partecipazione al concorso. Tutta la documentazione deve essere depositata al protocollo del Comune entro le 12 del 10 febbraio. L’indirizzo è «Comune di Bussolengo (Vr), Piazza Nuova 14, 37012 Bussolengo; telefono, 045.6769925; mail: lavoripubblici@comune.bussolengo.vr.it; fax: 0456754506 Pec: comune.bussolengo@cert.legalmail.it.

Intanto a Bussolengo continua a far discutere la vicenda della piazzola ecologica e della transazione stipulata dal Comune con Magazzini Generali srl. Interviene il consigliere di opposizione Giovanni Amantia. «Viste le ultime vicende processuali», dice, «francamente ci aspettavamo questa conclusione da parte della conferenza dei servizi, composta da Comune di Bussolengo, Arpav e Provincia. Sin da subito non avevamo capito tutta questa urgenza che ha avuto l’amministrazione di chiudere così frettolosamente e, a nostro parere, malamente questa vicenda. Era sufficiente, come da noi sempre sostenuto, aspettare qualche settimana a restituire i soldi alla società potendo così attendere le imminenti sentenze. Ora chiediamo: chi ripagherà i cittadini di Bussolengo di questo enorme danno economico?».

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti?
Facciamo il traforo corto
ok