CHIUDI
CHIUDI

04.02.2018

Lievi ritocchi all’imposta negli hotel

Fissate dalla Giunta le tariffe 2018 della tassa di soggiorno per le strutture ricettive di Bussolengo. L’imposta per persona e per pernottamento, fino ad un massimo di 5 per mese, è di un euro per le strutture da una a tre stelle, di 1.30 euro per quelle a quattro stelle. Per altri alberghi, agriturismi e bead&breakfast, un euro. «Dopo un periodo di assestamento, dal 2014 al 2017», spiega l’assessore al Turismo Carlo Maraia, «si è reso indispensabile acquistare un software affinché l’Ufficio tributi gestisse al meglio l’imposta e per offrire un prezioso servizio ai gestori di attività ricettive: dal portale potranno trasmettere trimestralmente le presenze. Il sistema informatico risponde a richieste di proprietari di strutture ricettive di avere un mezzo più facile per rendicontare la tassa di soggiorno. Le tariffe sono state adottate dopo un confronto con i Comuni limitrofi». Nel 2017 la tassa di soggiorno ha fruttato al Comune circa 138mila euro. Chiude Maraia: «Soldi tutti impegnati in promozione del territorio, attività culturali, eventi per rendere più attraente Bussolengo e valorizzare le sue innumerevoli opportunità: dal 2013 al 2017 in paese le presenze turistiche sono aumentate del 30 per cento». L.C.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1