CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.02.2018

Insulto sessista
durante il consiglio,
polemiche e scuse

Polemiche a Bussolengo per una frase pronunciata in consiglio comunale la scorsa settimana, e tornata alla luce ora con la videoregistrazione della seduta.

«Tra io e lei per natura a 90 gradi ci si mette più lei» ha detto il consigliere di maggioranza Tiziano Ferrari a quella di opposizione Barbara Setti, rispondendo ad un'interrogazione di quest'ultima.

Per il consigliere regionale Andrea Bassi «tra la consigliera Barbara Setti e la maggioranza c’era stato qualche acceso diverbio politico, dove la stessa aveva pizzicato i consiglieri fedeli al sindaco in quanto sempre proni a novanta gradi a bersi tutto quel che ella propinava loro. Ma un conto è accusare qualcuno di essere a novanta gradi politicamente, un conto è farlo solo perché l'altra è donna. Qui siamo giunti davvero ad un punto di non ritorno»,

La commissione regionale Pari Opportunità commenta: «È inaccettabile che nel 2018, a fronte di un dibattito politico come quello che avviene all’interno di qualsiasi organo collegiale, il tono della discussione finisca ancora per cadere su battute di pessimo gusto, su allusioni sessuali e su riferimenti ad aspetti che nulla hanno a che vedere con l’oggetto del contendere. Ci auguriamo che la Sindaca di Bussolengo, da donna prima ancora che da rappresentante del suo Comune, prenda le distanze dalle affermazioni del suo consigliere e pretenda pubbliche scuse».

 

LE SCUSE

Scuse che arrivano direttamente dall'interessato: «Non avrei dovuto reagire alla provocazione della consigliera, scendendo al suo livello, ma questo non giustifica la mia frase infelice. Purtroppo da cinque anni assistiamo in Consiglio comunale a espressioni durissime, con accuse pesanti, anche personali, nei confronti dei consiglieri di maggioranza. Ciò non toglie che ho sbagliato a replicare con quei toni al consigliere Setti. Non volevo, inoltre, risultare offensivo nei confronti delle donne, di cui ho massimo rispetto».

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1