CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.01.2018

Chiamata alla musica in omaggio a big «Ante»

Antenore «Ante» Adami
Antenore «Ante» Adami

Lino Cattabianchi Il mondo dei musicisti veronesi si sta muovendo per un omaggio ad «Ante», Antenore Adami, il batterista di Bussolengo scomparso a 54 anni ad agosto 2017. Il tributo, con tutti i gruppi in cui Adami ha militato, si terrà il 12 febbraio, alle 21, al palaspettacoli, per gli eventi della Fiera di san Valentino. Sul palco, i «Queepeeg», «Les garcons terribles», «De iure», «Yourp Group», «Morblus band», «Steve Gang», «Duccio & The Tags»: chiuderà il concerto Alberto Salaorni & Al-B.Band. «Sarà un viaggio attraverso sonorità, ritmi e generi musicali diversi che hanno caratterizzato la carriera artistica di Antenore e l’hanno indicato come uno dei batteristi più eclettici e completi del panorama italiano», spiega il direttore artistico Salaorni. Alcuni gruppi, come i «De iure» che vissero l’epoca di un rock con contaminazioni etniche che li portarono a trionfare nel 1993 al «Festival degli sconosciuti», si ricostituiranno proprio per questa occasione. Altri, come la «Morblus band» ricorderanno l’apporto che «Ante» ha dato allo sviluppo di un sound originale. La chiusura della carriera di Antenore sarà esaltata nella parte finale del concerto con l’esibizione della «Al-B.Band». «Con Antenore», conclude Salaorni, «il nostro gruppo ha vissuto 10 anni intensi di concerti in tutta Europa e il suo contributo musicale è tuttora presente nell’ultimo album “Megaphone” che è stato parecchie settimane nella classifica ufficiale di Itunes». Gigi Visentini condurrà la serata. Tutti i gruppi, con la loro adesione gratuita, contribuiscono alla donazione della prestigiosa batteria di Antenore alla locale Scuola civica musicale. •

Lino Cattabianchi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1