CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

09.10.2018

Boscaini: «Premiati gli amici, non le competenze»

Non ha gradito le nomine all’Ipab e tantomeno quella del nuovo assessore al sociale l’ex sindaco Paola Boscaini. E non risparmia critiche all’amministrazione Brizzi. «Non è bello», dice, «sentire che dopo soli quattro mesi l’assessore al sociale dà le dimissioni. Non vogliamo fare gli sciacalli come invece hanno fatto quando i due assessori della mia amministrazione se ne sono andati per motivi personali». E precisa: «Sono cose delicate sia che si tratti di scelte personali, che rispettiamo, sia per altri motivi che non conosciamo. Se qualche crepa si è verificata al loro interno sono fatti loro e non faremo dietrologie. Ci auguriamo che un assessorato importante come quello del sociale sia seguito da una persona competente e sensibile ai problemi delle famiglie, dei giovani, degli anziani e dei meno fortunati». Altra delusione per la consigliera Boscaini le nomine per la Fondazione del Mercato ortofrutticolo e per l’Ipab. «Sulle nomine nelle istituzioni di Bussolengo ci siamo illusi che con la richiesta del sindaco di presentare i curricula si volesse adottare un metodo che si sottraesse a logiche spartitorie. Purtroppo è sotto gli occhi di tutti che i nominati erano già predestinati, prendendo in giro i cittadini che hanno presentato il curriculum, che penso non sia stato nemmeno preso in considerazione. Si doveva premiare chi ha sostenuto la candidatura di Brizzi e i vari personaggi ai quali era stata promesso una sedia hanno riscosso le cambiali». Conclude Boscaini: «Rammarica che con tante donne presenti nelle liste del sindaco Brizzi, nessuna sia stata giudicata idonea a ricoprire incarichi di responsabilità negli enti, alla faccia della parità di genere. Ringrazio Francesca Zorzoni e il cda e Gianluca Fugolo per il Mercato».

L.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1