CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.02.2018

Un nuovo simbolo per il Carroccio che guarda al futuro

La Lega Nord di Caprino ha presentato il suo nuovo logo nell’incontro organizzato al bar Plaza di Pesina, dal segretario Andrea Festa affiancato dal vice Diego Caurla e da Marina Cappelletti. «Il tema della serata è stato Progettiamo insieme la Caprino del futuro», spiega Festa. «Abbiamo presentato il logo che utilizzeremo alle prossime elezioni amministrative comunali e rilevato che nel nostro partito c’è stato un gran rinnovamento: il 90% degli iscritti non ha mai avuto una tessera di partito. Ora dobbiamo rilanciare la nostra azione. I rapporti con l’attuale amministrazione comunale sono molto critici; tuttavia non faremo mancare il nostro sostegno per quanto riguarda le esigenze della popolazione caprinese. Da ora però a Caprino la Lega viaggerà su binari paralleli ma diversi da quelli dell’amministrazione. Ci si potrà rincontrare politicamente e amministrativamente solo a precise condizioni. Abbiamo fissato sette questioni. Il prossimo candidato sindaco sarà deciso dalla Lega che non entrerà mai in una lista civica. Chi vuole stare con noi dovrà sottoscrivere un programma di sviluppo che consenta la valorizzazione delle potenzialità professionali e intellettuali della nostra gente, in particolare dei nostri giovani, che farà leva sul rilancio del turismo, sulla base di analisi di marketing, per valorizzare il nostro territorio e il suo enorme potenziale, sostenendo l’agricoltura e l’artigianato e valorizzando le nostre tradizioni». I leghisti caldeggiano anche l’istituzione di un punto vendita permanente in centro paese, gestito dalle associazioni, per commercializzare le eccellenze agricole montebaldine, l’attivazione di un’area di sosta per camper, il rifacimento dell’arredo urbano nel capoluogo e nelle frazioni, la realizzazione di aule studio per studenti. «La Lega di Caprino», aggiunge Festa, «s’impegna anche a raccogliere firme per riattivare il servizio di pronto soccorso nell’ospedale di Caprino. Questo servizio è di primaria importanza per la popolazione locale e i turisti che frequentano la zona. Basta con i politici che vengono qui a prendere voti e poi si dimenticano di noi», conclude Festa. «Non intendiamo delegare più a nessuno la nostra forza elettorale e le nostre aspettative». •

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1