CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.12.2017

Telethon, nonni e bimbi malati I tanti regali degli agenti allievi

Trevisi con questori Petronzi e Petricca e prefetto Filippo Dispenza
Trevisi con questori Petronzi e Petricca e prefetto Filippo Dispenza

Solidarietà e attenzione agli altri, dentro e fuori la famiglia della Polizia di Stato. Si inseriscono nel solco di questi valori le iniziative benefiche che da inizio settimana vedono protagonisti i 214 allievi agenti e il personale della Scuola di polizia di Peschiera. Una «staffetta» partita lunedì con la tappa arilicense e veronese del progetto «Andare lontani è possibile»: una raccolta fondi a favore della Fondazione Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche rare, promossa dall’ispettore capo Walter Di Camillo, dipendente della questura di La Spezia, che in 22 giorni girerà l’Italia promuovendo la sensibilizzazione ai colleghi poliziotti visitando questure, uffici e istituti di istruzione e formazione della Polizia. Il tour nella provincia di Verona ha portato a raccogliere 800 euro, che due giorni fa, sono stati versati presso la sede Bnl di Villafranca di Verona dalla pattuglia di La Spezia accompagnata dal direttore della scuola di Polizia Gianpaolo Trevisi e da alcuni allievi agenti. La maratona solidale è proseguita ieri con altri due appuntamenti: alla mattina gli allievi agenti hanno fatto visita agli anziani ospitati al Centro servizi Pederzoli, mentre al pomeriggio la Scuola ha ospitato un evento dedicato ai figli del personale della Polizia colpiti da malattie ad andamento cronico e ai bambini orfani. L’iniziativa è stata organizzata dal Dipartimento della Polizia attraverso la questura di Verona, coinvolgendo circa venti bambini delle regioni Veneto, Lombardia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Un pomeriggio di festa a cui hanno partecipato, contribuendo all’ animazione dell’ evento, i diversi reparti della Polizia e alcuni atleti appartenenti alle Fiamme Oro. Presenti la neo questora di Verona Ivana Petricca. e il prefetto Filippo Dispenza della Direzione centrale di Roma. L’ultimo appuntamento solidale di questa settimana è previsto per domani giorno di Santa Lucia: come tradizione, una delegazione di allievi agenti farà visita ai bambini ricoverati nell’ospedale di Borgo Trento. • K.F.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1