CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.07.2018

Orto comunale per bambini disabili e anziani

Bimbi subito al lavoro all’orto comunale FOTOAMATO
Bimbi subito al lavoro all’orto comunale FOTOAMATO

Dopo mesi di lavoro, è stato inaugurato a Peschiera l’orto comunale condiviso, nato dalla collaborazione tra alcuni volontari, servizi sociali ed educativi del Comune e volontà politica di concretizzare quello che per qualcuno era solo un sogno. L’orto comunale condiviso è stato realizzato su un terreno del Comune nella frazione di San Benedetto dietro le piscine. È nato dall’idea di un volontario dell’associazione Calypso e da un ragazzo disabile, a cui si è poi aggiunto un volontario de «La nostra casa». «L’idea mi è piaciuta subito», spiega la sindaca Orietta Gaiulli, « fin dalla sua nascita ha coinvolto diverse realtà: associazioni, Comune, bambini del doposcuola che hanno realizzato gli spaventapasseri. Potremo far operare i ragazzi del progetto giovani, far divertire i bambini, far lavorare gli anziani». Nell’area dell’orto hanno trovato posto anche una casetta per i ricci e una per i gatti. Oltre a mettere a disposizione lo spazio, il Comune ha contribuito realizzando la recinzione, l’allacciamento alla rete idrica e fornendo alcune vigne. «Vedremo di sistemarlo sempre meglio, sappiamo già che è necessaria una casetta per gli attrezzi», aggiunge Gaiulli. Oltre ad essere spartita tra i collaboratori, la verdura dell’orto condiviso viene distribuita alle famiglie bisognose individuate dai servizi sociali del Comune. All’inaugurazione dell’orto ad affiancare Gaiulli era presente l’assessora alle politiche sociali Daniela Florio e diversi cittadini che hanno salutato con favore l’iniziativa. Chi vuole collaborare nella gestione dell’orto può telefonare allo 045.7553494. •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1