Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 16 novembre 2018

Concorso europeo di agility Anna e Bluebell sul podio

Anna Marchi sulla vetta del podio europeo con Bluebell

Anna Marchi e la sua amica a quattro zampe Bluebell ancora sulla vetta del podio, questa volta europeo. Insieme hanno conquistato il primo posto nella categoria Children-Medium all’European Open Junior Agility 2018, campionato europeo di agility dog che si è tenuto a Roosendaal, in Olanda, dal 13 al 15 luglio. Al secondo e terzo posto nella competizione europea sono arrivate una ragazza belga e una finlandese. La categoria Children-Medium designa il binomio tra l’età del conduttore (in questo caso under 14 anni) e taglia del cane. Anna è di Peschiera, ha 14 anni e a settembre comincerà un nuovo ciclo di studi frequentando un istituto tecnico di Desenzano. Bluebell ha sette anni ed è nata dall’incrocio tra un border collie e un pastore delle Shetland. Prima del titolo europeo, insieme hanno vinto due titoli nazionali lo scorso anno (campionato italiano Enci Junior under 14 e campionato italiano Csen Junior) e uno il 2 giugno scorso a Roma (trofeo Fisasc-Coni under 18), dove Anna ha conquistato il primo posto anche nella classe inferiore con Lady Cacao, barboncino marrone con cui ha iniziato a gareggiare quest’anno. «Perseverare paga, bisogna crederci sempre e non mollare mai: è il nostro detto», gioisce il loro allenatore Antonio Pancera, un passato professionale come geometra e da sempre appassionato all’addestramento dei cani attraverso la disciplina sportiva dell’agility dog. Bluebell e Lady Cacao sono sue, ma anche un po’ di Anna così come gli altri due cani di sua proprietà. Per la giovane arilicense l’avviamento a questo sport è iniziato come un gioco cinque anni fa, quando Antonio ha intuito che la passione della ragazza per i cani poteva trasformarsi in un vero e proprio talento. Il prossimo obiettivo sarà la competizione nazionale in programma a settembre a Rimini nell’ambito del Trofeo Coni Kinder Sport. •