CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.07.2018

Affidati i lavori per la gestione di fari e lampioni

Presto i lampioni arriveranno anche allo skate park di San Benedetto
Presto i lampioni arriveranno anche allo skate park di San Benedetto

Si è conclusa la procedura di gara predisposta dal comune di Peschiera del Garda per l’esternalizzazione della gestione elettrica degli edifici comunali, degli impianti e della rete di illuminazione pubblica. Ad aggiudicarsi il bando l’associazione di imprese formata dalla Stea srl di Brescia (capogruppo) e dalla Yousave spa di Bergamo, uniche partecipanti alla gara. Era stata la Yousave, oltre un anno fa, a presentare al comune di Peschiera un progetto di efficientamento energetico dichiarato in seguito di utilità pubblica con una delibera di giunta permettendo di modellare il bando di gara secondo i termini della proposta avanzata. Le due imprese associate hanno offerto condizioni migliorative rispetto al bando: una minore durata della concessione (da 18 a 16 anni), la ri-sostituzione di tutte le lampade dell’illuminazione pubblica il 15esimo anno e un minimo ribasso (0,1%) del canone annuo (845mila euro oltre Iva) che il comune dovrà elargire per il servizio offerto e che grosso modo corrisponde alla spesa sostenuta finora per la gestione ordinaria degli attuali impianti. Per le imprese il guadagno sarà garantito grazie al periodo di concessione e alla riqualificazione degli impianti che garantirà risparmio energetico. Entro il 31 dicembre di quest’anno, fanno sapere dagli uffici comunali, Stea e Yousave dovranno aver concluso l’ampliamento della rete di illuminazione pubblica così come richiesto dall’amministrazione comunale. I lampioni arriveranno in zone che finora ne erano prive o carenti: inizio del lungolago Cappuccini-Fornaci, skate park di San Benedetto di Lugana, strada Santa Cristina, località Mandella, vicolo Quadrilatero e le vie Gonzaga, Marinoni, Massoni e Valeggio. La spesa stimata per queste opere è di circa 300mila euro. Da contratto, che avrà decorrenza dal 1° gennaio, entro il 28 giugno 2019 dovranno invece essere concluse le opere di adeguamento dell’esistente come la sostituzione delle lampade sui lampioni dove necessario e delle linee interrate non più a norma (importo stimato oltre 2 milioni di euro). «Sono contenta che la procedura sia andata a buon fine, attendo con trepidazione le opere migliorative sul nostro territorio», commenta la sindaca di Peschiera Orietta Gaiulli. L’esternalizzazione del servizio di gestione dell’illuminazione pubblica è uno dei temi che nell’ultimo anno ha animato lo scontro tra l’opposizione e la giunta. •

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1