martedì, 31 maggio 2016
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

08.11.2012

L'incendio dei Voltoni chiude le tre giornate di San Martino

Una delle precedenti edizioni dell’ «Incendio dei Voltoni» lungo i bastioni
Una delle precedenti edizioni dell’ «Incendio dei Voltoni» lungo i bastioni
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

Peschiera. Tutto pronto per la festa in onore del patrono San Martino Vescovo. Tre giorni di iniziative, da domani a domenica, con un ricco programma di eventi organizzato dall'amministrazione comunale e dalla parrocchia del centro storico, in collaborazione con tutte le associazioni di volontariato del territorio.
Si inizia domani alle 18 con l'apertura del bar con musica negli spazi di Porta Brescia; alle 18.30 messa nella chiesa parrocchiale di San Martino vescovo e alle 20.30, in Sala conferenze della biblioteca (al primo piano della Caserma di Artiglieria di Porta Verona) si svolegrà la proiezione delle immagini dell'archivio storico fotografico comunale.
Sabato la festa comincia già alle 9 del mattino: dal lato esterno di Porta Brescia partirà la visita culturale alla scoperta della fortezza; alle 16 e alle 19, in questo caso nel museo della Palazzina storica, verrà proiettato un video che illustra la storia di Peschiera; alle 18 aperitivo in piazzale Betteloni, che si trova davanti al municipio, e a seguire musica e ristoro nella vicina Porta Brescia; sempre alle 18 celebrazione della messa e alle 20.30 nello «SpazioScart» (Sottotetto della caserma di Porta Verona), si svolgerà la «serata con delitto».
Domenica 11 novembre, giornata di ricorrenza di San Martino, sarà il clou della manifestazione: in Palazzina storica alle 9 cerimonia commemorativa del convegno Interalleato del 1917, ovvero l'incontro tra i capi di governo che, su insistenza del re Vittorio Emanuele III, decisero la resistenza sul Piave che determinò la vittoria della Prima guerra mondiale; ragione per cui la Palazzina, sede di quell'evento, venne denominata storica. Alle 10 in Sala multimediale verrà presentato un video sulla prima guerra mondiale.
Sempre alle 9, ma in piazzale Betteloni, ci sarà invece una mostra dedicata alle Vespe, la più celebre delle due ruote italiane; nelle sale della parrocchia dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 17 si potrà partecipare alla pesca di beneficienza. Alle 11.15 messa nella chiesa di San Martino ufficiata dal vescovo emerito padre Flavio Roberto Carraro.
Alle 14.30 lancio di paracadutisti nello spazio di lago davanti al porto del centro storico. Sarà invece il Canale di mezzo a fare da scenario alla sesta edizione del Palio di San Martino: si tratta della gara di voga alla veneta che vedrà scendere in acqua alle 16 gli equipaggi femminili e alle 17 quelli maschili. Alle 16 e alle 19 in Palazzina storica verrà proiettato un video su Peschiera; alle 17 nelle sale della parrocchia ci sarà l'estrazione dei premi della lotteria di San Martino e alle 18 concerto della banda musicale cittadina e premiazioni dei vincitori del Palio.
Gran finale alle 19 con lo spettacolo piromusicale da tutti conosciuto come l' «Incendio dei Voltoni», sul Canale di mezzo.
A completare il cartellone della tre giorni di festeggiamenti, anche la presenza nelle vie e nelle piazze del paese dei chioschi a cura delle diverse associazioni di volontariato, che metteranno a disposizione degli ospiti castagne, vin brulé, dolci, specialità tipiche locali. Inoltre nei tre giorni rimarranno aperti i musei della «Pesca e tradizioni locali», della «Palazzina storica» e del «Parco della Rocca»; e sarà inoltre possibile effettuare escursioni in barca lungo i canali che contornano i bastioni veneziani della fortezza arilicense. G.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti?
Facciamo il traforo corto
ok