giovedì, 26 maggio 2016
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.11.2012

L'Antica fiera di Cavalcaselle riaccende i bivacchi sul colle

Uno dei tradizionali bivacchi sul colle, con il fuoco che rimane acceso tutto il giorno
Uno dei tradizionali bivacchi sul colle, con il fuoco che rimane acceso tutto il giorno
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

Castelnuovo. Da domani a lunedì torna a Cavalcaselle di Castelnuovo del Garda l' «Antica Fiera», pronta a richiamare sul colle di San Lorenzo decine di migliaia di visitatori.
Sono tante, infatti, le persone che ogni anno approfittano di questi giorni per ritrovare le atmosfere e i profumi di un tempo, pur in un contesto che ha saputo aprirsi anche alla modernità. Perché non vi è dubbio che la forza dell'Antica fiera di Cavalcaselle sta nel suo legame con le radici del territorio e le sue tradizioni; radici che si perdono nella notte dei tempi. L'aggettivo “Antica” indica proprio l'impossibilità di datare questa manifestazione le cui origini risalgono alla transumanza dei pastori che rientravano dai pascoli estivi; un viaggio lungo, che obbligava a una sosta sul colle di San Lorenzo dove aspettavano di traghettare il fiume Mincio poco distante.
Per riscaldarsi nelle fredde giornate di novembre i pastori dovevano accendere i fuochi, che con i loro bagliori richiamavano sul colle la gente del borgo che approfittava dell'occasione per scambiare i rispettivi prodotti.
Da lì è nata la Fiera, che negli anni si è affermata come un appuntamento imperdibile, in particolare a piacere è il «lunedì della Fiera»: ancora oggi molte aziende in questo giorno particolare chiudono, per consentire a dipendenti e titolari di non mancare nel giorno più atteso, quello dei bivacchi sul colle con i paioli e i fuochi, intorno ai quali si ritrovano i gruppi di amici.
Molto nutrito il programma della kermesse, organizzata con il patrocinio di Comune, Provincia di Verona e Regione Veneto. Si inizia come tradizione domani alle 20, al Centro sociale della frazione castelnuovese, con la gara di briscola, mentre il centro parrocchiale circolo Noi ospita la serata danzante con gli artisti di «Garda Danze Night».
Sabato, a partire dalle 17, sempre al Centro parrocchiale, ci sarà l'inaugurazione ufficiale della mostra «C'era una volta la Fiera…» e la presentazione del concorso fotografico amatoriale, seguite da un momento conviviale.
Domenica alle 7 del mattino partenza della corsa podistica «La stracada della Fiera» sul Colle di San Lorenzo: dalle 10 alle 22 stand gastronomici e mostra di macchine agricole d'epoca; dalle 11 alle 17 spettacoli equestri e dalle 14 alle 17 giochi di una volta in collaborazione con l'associazione «Il Capitel»; in serata, alle 20, spettacolo teatrale al Centro parrocchiale.
Lunedì 19 ci sarà la giornata clou della fiera. Alle 8 inizierà la preparazione dei tradizionali bivacchi da parte dei vari gruppi; dalla stessa ora aperiranno anche gli stand enogastronomici e sarà possibile visitare la mostra di macchine agricole. Alle 9.30 ci sarà la celebrazione della messa e dalle 12 alle 15 il concorso «La miglior trippa della Fiera», allo stand dei Fanti.
Completano il cartellone il servizio gratuito di trasporto in carrozza lungo il percorso dell'Antica Fiera, dalle 10.30 alle 17 di domenica e lunedì; la pesca di beneficenza allestita negli spazi del centro parrocchiale e il Luna park che verrà allestito nelle piazze del paese. Ulteriori informazioni si possono trovare sul sito www.comune.castelnuovodelgarda.vr.it.

Giuditta Bolognesi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Il progetto del traforo è stato ridotto (niente camion e una sola canna). Tu cosa faresti?
Facciamo il traforo corto
ok