CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.09.2017

Le figurine attirano
anche da adulti
In 5mila alla mostra

Ha sfondato quota cinquemila visitatori la mostra delle figurine dei calciatori realizzata a palazzo dei Capitani grazie all'immensa collezione di Gianni Bellini, modenese, il più grande collezionista al mondo di album di figurine di calciatori. Un successo per la rassegna organizzata dal Comune di Malcesine al palazzo dei Capitani in collaborazione con l'A.C.

Malcesine che ha contato in poco più di un mese 5.245 ingressi, con un pubblico eterogeneo, formato sia da cittadini che da turisti.

Nelle vetrine allestite nell'edificio storico del centro paese è stata esposta una quarantina di album, dedicati ai campionati mondiali di calcio dall'edizione di Messico 1970 a Brasile 2014, con uno spazio speciale per le nazionali dell'Italia, della Germania e dell'Inghilterra. Oltre 720 le figurine presenti nelle bacheche della rassegna. I numerosi visitatori hanno così potuto ammirare le figurine di squadre entrate nella storia come quella dell'Italia di Messico '70, Spagna '82, Italia '90, Germania 2006, ma anche formazioni mitiche come quella olandese del 1974 o quella tedesca campione del mondo uscente. Nelle teche allestite a palazzo dei Capitani si è inoltre riservato uno spazio per le copertine d'epoca del Guerin Sportivo, degli speciali durante il periodo dei Mondiali di calcio dal 1978 al 2014, oltre a un'edizione rarissima di un album dei Mondiali del 1982 in Spagna. «Le persone che hanno visitato la mostra», afferma il vicesindaco di Malcesine Claudio Bertuzzi, «hanno apprezzato molto l'iniziativa. Tutti sono rimasti affascinati dal numero degli album, dalle figurine, soprattutto da quelle “storiche” e dalle gigantografie». Il vicesindaco ha annunciato che il prossimo anno si replicherà. «Anche se penseremo a un format diverso, dedicato ai mondiali 2018», dice. EM. ZAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1