CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.03.2018

Auto si ribalta
e abbatte il muro
Coppia sfiorata

Tragedia sfiorata ieri a Malcesine. Una coppia di milanesi che si trovava sulla ciclabile, per una tranquilla passeggiata, si è fermata per filmare il lago quando all'improvviso ha sentito un boato: a poche decine di metri di distanza dal punto in cui si trovavano marito e moglie, un'auto ha carambolato abbattendo il muretto di protezione che divide la strada dalla ciclabile e grossi massi sono finiti sul percorso dedicato alle auto e ai pedoni. 

 

«Mi sono fermato per fare un video con il cellulare della giornata piovosa proprio per documentare la stupenda tranquillità del luogo quando improvvisamente, nel silenzio quasi totale, abbiamo udito un botto incredibile», racconta Roberto con la moglie Graziella. «Siamo corsi poco più avanti e ci siamo accorti che un'auto proveniente da Brenzone aveva sbattuto violentemente contro il muretto di protezione che delimita la carreggiata e si era ribaltata nella corsia opposta di marcia. Il conducente, incredibilmente illeso, era appena uscito dalla vettura. Le due auto provenienti da Malcesine  hanno evitato l'impatto frenando repentinamente». 

 

E prosegue: «Il tutto si è risolto senza feriti ma la pista ciclabile sottostante è stata invasa dai massi del muretto che si è letteralmente sbriciolato e se invece di fermarci a fare il video avessimo proceduto nella nostra camminata molto probabilmente non saremmo qui a raccontare l'accaduto». Sul posto sono accorsi i carabinieri.

 

Ma non è tutto, perché nel pomeriggio la coppia - nel rientrare a Milano - all'altezza di Pai, ha assistito a un analogo incidente tanto da far pensare al signor Roberto se c'è effettivamente sicurezza per i pedoni e i ciclisti che transitano sui tratti di ciclabile in quel tratto del Garda. «Quando sarà ultimata la ciclabile del Garda, mi auguro che si terrà conto di mettere in sicurezza anche le ciclabili», conclude. 

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1