CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2018

«Adrenalina» si fa in tre: trekking, parapendio e sup

Atleti impegnati con il Sup
Atleti impegnati con il Sup

Tre discipline unite per la prima volta in un’unica gara, estrema. Prima il trekking dal lago fin su in montagna, poi il volo in parapendio e infine una corsa sull’acqua con il sup (stand up paddle) la variante del surf in cui si sta in piedi su una tavola utilizzando una pagaia, molto in voga anche sul lago. Lo scenario di questa gara, che si chiama «Adrenalina – Hike & Fly & Sup», si terrà a Malcesine domani. Si tratta della prima edizione di una competizione - organizzata dal Paragliding Club di Malcesine con il patrocinio del Comune di Malcesine e la collaborazione della Funivia di Malcesine - che si presenta come una specie di triathlon, inedito, «mai sperimentato finora al mondo», afferma Claudio Benedetti, presidente del Paragliding Club. «È stato possibile organizzare questa sfida estrema a Malcesine grazie alla caratteristiche di questo territorio, che consente di essere sul lago e dopo pochi chilometri in montagna». La gara sarà durissima e per pochi eletti: per chi avrà gambe, testa e cuore per affrontare con disinvoltura le tre specialità e con tutte le difficoltà del caso. Per capirlo meglio basta dare un’occhiata al programma e al percorso studiato dagli organizzatori. Il quartier generale dell’evento sarà all’atterraggio del parapendio in località Morettine, situato a circa un chilometro a nord di Retelino, poco dopo il centro di Malcesine. Da qui gli atleti partiranno domani verso le 11, con il raduno previsto tra le 8,30 e le 9, durante il quale ci si potrà iscrivere alla competizione (le iscrizioni si potranno effettuare anche questo pomeriggio, venerdì, dalle 16 alle 19, sempre in loco, all’atterraggio: costo 25 euro con maglietta della manifestazione e buono pasto). I concorrenti partiranno tutti insieme, a piedi, verso il Monte Baldo per raggiungere in quota l’area di decollo del parapendio, situata vicino a Tratto Spino, non distante dalla stazione di arrivo della funivia. La prima prova di trekking prevede quindi un percorso con oltre 1.700 metri di dislivello. Gli organizzatori consigliano uno specifico tracciato, una direttissima che percorrendo vari sentieri porta in cima al Baldo. Ma è possibile scegliere anche altri tragitti. Durante l’impegnativa salita a piedi – per terminarla si prevedono tempi tra l’ora e 40 per i più preparati fino alle quattro ore – gli sportivi in gara dovranno portarsi con sé, a spalla, la sacca completa con l’equipaggiamento per il volo tra cui l’imbrago, la vela e il casco. Dopo lo sforzo per salire in quota, i concorrenti avranno giusto il tempo di rifocillarsi velocemente e cambiarsi per poi prepararsi per il lancio con il parapendio. Planeranno sopra il lago di Garda e tra le montagne circostanti per circa mezzora. I più bravi nel volo e in particolare chi saprà atterrare con precisione a terra saranno avvantaggiati. Già, perché nel punto di atterraggio sul prato alle Morettine verrà sistemato un centro con un diametro di 55 centimetri. Chi riuscirà ad appoggiare i piedi sul bersaglio avrà uno sconto di 15 minuti sul tempo segnato nella salita in trekking. Dopo aver lasciato le vele, i partecipanti si dedicheranno al sup: prenderanno la tavola e inizieranno a pagaiare in piedi sull’acqua su un percorso di circa 500 metri per poi tornare alla base di partenza. Si aggiudicherà l’«Adrenalina» chi avrà impiegato il minor tempo per coprire tle tre distanze. Ma già chi porterà a termine la competizione potrà affermare di aver compiuto un’autentica impresa – paragonabile all’ironman. «La gara è molto dura. Pensiamo che possa partecipare una trentina di persone», afferma Benedetti. «Ma la curiosità per questo evento è crescente. Abbiamo avuto contatti perfino dal Canada». In occasione della festa del volo, fino a domenica il giornaliero della funivia costerà 10 euro con navetta gratuita dall’atterraggio alla stazione della funivia domani e domenica (info: Claudio Benedetti: 335. 6112902). •

Emanuele Zanini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1