CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.11.2017

Si lavora tra le acrobazie
per il circuito mozzafiato

Operai al lavoro sul costone per costruire la ciclabile a picco sul lago
Operai al lavoro sul costone per costruire la ciclabile a picco sul lago

Prende sempre più forma in alto Garda tra lavori in acrobazia e trasporti in elicottero la ciclabile mozzafiato che da Capo Reamol di Limone giunge al confine trentino. In questi giorni sono iniziati i lavori di posa dei supporti metallici destinati a sostenere la passerella ciclopedonale a strapiombo sul lago. Meteo e imprevisti sempre in agguato, il tratto dovrebbe essere inaugurato a marzo del prossimo anno, ovviamente in concomitanza con l’inizio della stagione turistica. L’opera di ingegneria è destinata a diventare di per sé un’attrazione turistica che metterà inevitabilmente d’accordo tutti per la spettacolarità di un tracciato probabilmente unico in Europa. Sarà lungo meno di due km per un investimento da sette milioni e 620 mila euro: a conti fatti circa 3.500 euro al metro lineare per realizzare l’ultima tratta fra Limone e il Trentino. Arrivati al confine trentino la pista si bloccherà in attesa del ricongiungimento da nord. Per i restanti cinque chilometri di tracciato che mancano per giungere a Riva, i lavori dal costo di 24 milioni di euro dovrebbero iniziare nella prossima primavera.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1