CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.11.2017

Santa Lucia, si cerca un asinello per i bimbi

L’asinello con Castaldo
L’asinello con Castaldo

Serve un asinello che traini il carretto per i regali di Natale. La Pro Loco di Pastrengo sta entrando nel vivo della preparazione degli eventi natalizi con questo cruccio nella speranza di poterlo risolvere quanto prima. «In piazza Carlo Alberto verrà montato il tendone del Comune», spiega il presidente della Pro Loco Albino Monauni, «questa struttura non deturpa la prospettiva della piazza e del Municipio. La tensostruttura è un provvidenziale riparo in caso di maltempo. Il primo evento è in calendario domenica pomeriggio 10 dicembre con la Santa Lucia del Comune. Vorremmo rispettare la tradizione dell’asinello che traina il carretto dei regali per i bambini. Il problema è reperire l’asino, specie sempre più rara dalle nostre parti. L’anno scorso si è surrogato l’asino con un cavallo che tirava una carrozza stile western. Un’apparizione non proprio aderente all’immagine della tradizione che vede il trittico di Santa Lucia di bianco vestita, accompagnata dal fido Castaldo che conduce l’asino con il carretto dei doni». Oltre all’evento di Santa Lucia, sono allo studio altre manifestazioni tra le quali le commedie, le rassegne corali oltre alle tradizionali serate degli auguri di gruppi e confraternite locali. «Stiamo lavorando», aggiunge Monauni, «per mettere a punto un programma gradito alla comunità di Pastrengo, per addobbare la piazza che è un luogo d’incontro dove festeggiare e socializzare serenamente. Lo scorso anno abbiamo animato le domeniche di dicembre offrendo pastasciutta all’amatriciana attività che è servita per raccogliere fondi in favore dei terremotati del centro Italia e nello specifico per finanziare la ricostruzione della Casa di Riposo «Paparelli» di Castelsantangelo sul Nera». E aggiunge: «La raccolta fondi per questo progetto è stata gestita in collaborazione con l’Unpli Regione Veneto che ha coordinato in questa attività tutte le Pro Loco della regione». Il bilancio della raccolta fondi? «Complessivamente sono stati donati 27.580 euro che sono stati consegnati nelle mani degli interessati in occasione dell’assemblea delle Pro loco venete. Quest’anno», conclude Monauni, «l’impegno che ha assunto la Pro Loco di Pastrengo è il restauro delle immagini del Capitello delle anime, monumento sacro che si trova all’ingresso dell’abitato di Piovezzano». • L.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1