CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.07.2018

Ladro in fuga si getta
nel lago: salvato
dai carabinieri

I carabinieri di Lazise
I carabinieri di Lazise

I carabinieri di Lazise ieri sera hanno tratto in arresto per furto aggravato e continuato, oltre che per resistenza a pubblico ufficiale, un 23enne libico, già pregiudicato. Da qualche giorno girava sulle spiagge del litorale. I militari della stazione di Lazise avevano ricevuto alcune segnalazioni di furti ai turisti.

 

Il giovane si era infatti impossessato di alcuni portafogli. I carabinieri erano riusciti a sorprenderlo e denunciarlo. Nonostante ciò, il malvivente non aveva desistito. E ieri i militari sono intervenuti a Pacengo dove una turista bolzanina aveva subito il furto della borsa.

 

Alla vista dei carabinieri  il ragazzo ha tentato di nascondersi tra alcuni cespugli, poi vistosi scoperto, si è lanciato in acqua da un pontile, rischiando di annegare. E' stato tratto in salvo dai carabinieri stessi e arrestato. Nel suo zainetto i militari hanno poi trovato alcuni cellulari. In tribunale è stato condannato ad un anno di reclusione con pena sospesa.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1