Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 23 settembre 2018

Aveva droga, cerca di investire i carabinieri

Un cittadino marocchino, A. F., di 34 anni, residente a Lazise, è stato arrestato perché trovato in possesso di 52 grammi di cocaina, già divisa in dosi da 1 grammo ciascuna pronta per lo smercio al dettaglio nella zona costiera del lago tra Lazise, Bardolino e Garda. È l’esito di controlli effettuati dalla Compagnia dei carabinieri di Caprino. Il marocchino era seguito per le vie di Lazise. Durante un pedinamento tra i turisti, accortosi della presenza dei carabinieri, è salito a bordo della propria auto, cercando di darsi alla fuga, tra le vie del centro, e di investire i militari che solo grazie alla loro prontezza di riflessi hanno riportato lievi contusioni dovute all’impatto contro l’auto. Un militare nel frattempo riusciva a infilarsi nel finestrino del lato guidatore bloccando la manovra del magrebino che è stato arresto per detenzione a scopo di spaccio di sostanze stupefacenti e per resistenza e violenza a pubblico ufficiale per il tentativo di investimento con la propria autovettura e le lesioni provocate ai militari. •