CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.01.2018

Accesi i semafori all’incrocio tra via Gasco e Mantovanella

Già in funzione il semaforo tra le vie Gasco, Greghe a Pacengo AMATO
Già in funzione il semaforo tra le vie Gasco, Greghe a Pacengo AMATO

Sono arrivati i semafori all’incrocio le vie Gasco, Greghe, Mantovanella e Tende a Pacengo. La promessa fatta dal sindaco di Lazise, Luca Sebastiano a fine agosto all’indomani dell’ennesimo incidente avvenuto nell’intersezione, per fortuna senza conseguenze per le persone coinvolte, è stata mantenuta. L’impianto è stato posizionato nei giorni scorsi e al momento, i semafori funzionano con luce gialla lampeggiante. «Si sta espletando la fase del collaudo, a metà settimana la taratura dovrebbe essere conclusa», fa sapere Sebastiano. «Abbiamo risposto a un problema sentito, anche se l’opera di per sé non è stata complessa. Ne abbiamo altre più importanti che riguardano la sicurezza stradale», prosegue il sindaco, «la rotonda allo Zappo, quella del Sacro Cuore e quella a Pacengo, tra la Gardesana e via Gasco». Quest’ultima è una delle opere di compensazione previste nell’accordo con la società Immobiliare Pacengo srl (edilizia residenziale, turistico-ricettiva e commerciale nel terreno che da via Porto arriva al lago), ma i tempi di realizzazione sono per ora incerti. Per la rotatoria di località Sacro Cuore «porteremo il piano finanziario in Consiglio comunale tra fine gennaio e inizio febbraio», informa Sebastiano, mentre per quella tra la Verona-Lago (Sp5) e via Zappo «abbiamo problemi di natura tecnica ma che contiamo di risolvere presto». Tornando all’impianto semaforico, la spesa complessiva sostenuta è di circa 25mila euro. È un impianto «intelligente»: avrà una luce verde permanente nella direttrice est-ovest (via Gasco che diventa via Tende) che sarà interrotta solo dalla rilevazione della presenza di mezzi provenienti dalle vie Mantovanella e Greghe, da dove è possibile prenotare anche l’attraversamento pedonale o in bicicletta. • K.F.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1