Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 22 luglio 2018

La Pro loco adesso è certificata «Aps»

La Pro loco Pastrengo ora è accreditata Associazione di promozione sociale, iscritta nel registro nazionale. Spiega il presidente Albino Monauni: «Il riconoscimento arriva a conclusione di un percorso burocratico iniziato già anni fa con le valutazioni di opportunità per diventare Aps, più volte discusse ai vari livelli Unpli (Unione nazionale pro loco italiane). A marzo abbiamo sostituito lo Statuto, che risaliva al 1981, adottando il nuovo che è conforme alle normative previste dalla legge 383/2000». La qualifica di Aps concede vantaggi concreti per una migliore operatività relativamente alle possibilità di ottenre le donazioni del 5 per mille, le procedure per i finanziamenti erogati dal fondo sociale europeo. «Sarà possibile stipulare convenzioni con Stato, Regioni, Province, Comuni e di ricevere contributi a fronte di servizi. La legge», conclude Monauni, «vincola la Pro loco a trovare piattaforme operative anche nei rapporti con il proprio Comune di Pastrengo. È da vedere tuttavia come la qualifica di Aps verrà recepita nella riforma in atto del terzo settore». • L.B.