Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
sabato, 21 aprile 2018

La Pro loco adesso è certificata «Aps»

La Pro loco Pastrengo ora è accreditata Associazione di promozione sociale, iscritta nel registro nazionale. Spiega il presidente Albino Monauni: «Il riconoscimento arriva a conclusione di un percorso burocratico iniziato già anni fa con le valutazioni di opportunità per diventare Aps, più volte discusse ai vari livelli Unpli (Unione nazionale pro loco italiane). A marzo abbiamo sostituito lo Statuto, che risaliva al 1981, adottando il nuovo che è conforme alle normative previste dalla legge 383/2000». La qualifica di Aps concede vantaggi concreti per una migliore operatività relativamente alle possibilità di ottenre le donazioni del 5 per mille, le procedure per i finanziamenti erogati dal fondo sociale europeo. «Sarà possibile stipulare convenzioni con Stato, Regioni, Province, Comuni e di ricevere contributi a fronte di servizi. La legge», conclude Monauni, «vincola la Pro loco a trovare piattaforme operative anche nei rapporti con il proprio Comune di Pastrengo. È da vedere tuttavia come la qualifica di Aps verrà recepita nella riforma in atto del terzo settore». • L.B.