CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.01.2018

«Si poteva ridurre la pressione fiscale»

Sul bilancio di previsione interviene il Movimento 5 Stelle. Afferma la capogruppo Irene Moretti: «Il nostro bilancio di previsione è privo di spinte al cambiamento. In un Comune che registra un avanzo superiore al milione di euro, non comprendiamo perché non si decida di impegnarlo almeno in parte. Potrebbe infatti essere utilizzato per ridurre la pressione fiscale, come è avvenuto in Comuni limitrofi, anticipare parte dei lavori che richiederanno l’accensione di un mutuo». «Rileviamo inoltre risorse minime destinate alle politiche sociali, cui è destinato solo un risicato 2,57 per cento, nonché alla tutela della salute pubblica». Sull’utilizzo dell’avanzo di bilancio Ivan Ferri replica: «L’articolo 187 del Testo unico enti locali predispone alcune regole sul suo utilizzo e vincoli contabili non derogabili che precludono questa possibilità». Risposta assolutamente non condivisa dal M5S. Sul sociale Ferri ribatte: «A disposizione dei gardesani sono innumerevoli i servizi sociosanitari finanziati dalla nostra amministrazione e ogni anno si creano nuovi progetti di assistenza. Non abbiamo mai negato a chiunque si trovasse in difficoltà contributi economici e assistenza». Lorenza Ragnolini di Garda Futura: «Critico il programma delle manifestazioni, in particolare quello del Natale tra gli Olivi, pressoché invariato da decenni». Anna Codognola, di Nuova Garda, si allinea. Ferri sul Natale tra gli Olivi risponde: «Mi pare che questa manifestazione, seppur alla soglia dei vent’anni, richiami sempre molte persone». B.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1