CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

18.02.2018

L’Aido in assemblea apre la cena ai simpatizzanti

Assemblea dell’Aido di Costermano con cena, ma bisogna prenotare entro domani. (tel. 331. 4059494). «Il 23 febbraio alle 18, alla Trattoria Pontesel di Garda, terremo l’assemblea soci aperta ai simpatizzanti», dice il presidente Graziano Lorenzini. Sarà occasione per ascoltare la relazione sociale del Consiglio sulle attività del 2017, con tanto di bilancio, e i programmi per la nuova stagione. «La conclusione della relazione sarà un invito a continuare con la sensibilizzazione per coinvolgere persone nuove. Contribuendo con 5 euro, si potrà condividere la cena a base di polenta e baccalà, momento rivolto ai soci e aperto alla comunità... se i cittadini non vengono da noi proviamo noi ad andare da loro attirandoli con la buona cucina», sorride Lorenzini. Il presidente rileva: «Aido sta vivendo un momento epocale. È entrato in vigore il progetto nazionale Una scelta in Comune. A Garda, quando ci si reca all’Anagrafe per il rilascio o il rinnovo della carta di identità si può esprimere la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti. Il funzionario fornirà il modulo per la dichiarazione. Andrà firmato e riconsegnato. La decisione sarà trasmessa in tempo reale al Sistema informativo trapianti (Sit), la banca dati del ministero della Salute che raccoglie le dichiarazioni rese dai maggiorenni e la persona registratasi sarà iscritta all’albo dei donatori di organi nazionale». «Aido ha una forte necessità di farsi sentire», prosegue Lorenzini, «e questa è un’ opportunità importantissima per contribuire a salvare vite. In Italia sono 9.062 le persone in attesa di trapianto. Al 5 febbraio 2018 gli iscritti al Centro nazionale trapianti erano 2.376.378, lo scorso anno sono stati prelevati 3.921 organi, cifra in aumento del 6 per cento rispetto al 2016 e del 27 rispetto al 2013. Sono stati 2.221 i trapianti di rene, 1.304 di fegato, 265 di cuore, 144 di polmone. Perciò Aido deve stare tra la gente per far capire la necessità della donazione che potrebbe riguardare ognuno di noi». In campo locale, «a Garda da marzo 2017 al 5 febbraio 2018, grazie a Una scelta in Comune, sono stati registrati 105 sì e un no. A Costermano, su 38 iscrizioni, 35 hanno detto sì e 3 no. A livello nazionale, i sì sono l’80 per cento. Siamo soddisfatti. Vi aspettiamo alla cena». •

B.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1