CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

07.10.2017

Due turisti
stroncati
da infarto
in tre giorni

Due turisti, a distanza di tre giorni uno dall’altro, sono morti in due hotel di Torri, entrambi a causa di un arresto cardiaco.

Il primo episodio è accaduto lunedì mattina. Erano le 10,30 quando Herbert Wittmer, tedesco di 71 anni, mentre stava facendo colazione nell’albergo Benacus, si è sentito male. In un primo momento il turista a causa del malore stava per soffocare, il cuore non ha retto e l’uomo è deceduto mentre erano accorsi due agenti della polizia municipale di Torri e i sanitari che hanno tentato di rianimare il turista senza esito.

Tre giorni dopo, giovedì pomeriggio, il secondo caso, molto simile al primo. Pochi minuti prima delle 17, Francesco Salpietro Mondello, 64 anni, nato in Italia ma residente di Germania, ha avuto un forte attacco d’asma con conseguente arresto cardiaco mentre si trovava nella propria camera, all’hotel Fraderiana di Torri.

La moglie del turista ha dato subito l’allarme. Poco dopo sul posto sono arrivati i volontari della Croce Bianca di Torri Garda e anche un elicottero di Verona Emergenza. Ma, anche in questo caso, purtroppo, per il sessantaquattrenne non c’è stato nulla da fare. Ancora una volta è intervenuta anche la polizia municipale, fatalità con gli stessi due vigili accorsi nel primo caso di decesso di lunedì. A Torri, riferiscono dalla polizia municipale, non è la prima volta che accadono episodi del genere, anche se non si erano mai verificati a distanza così ravvicinata. Tra l’altro quest’anno gli agenti avevano già registrato un altro caso di decesso simile: lo scorso luglio erano accorsi ad Albisano, dopo aver ricevuto una segnalazione di una signora che si era accasciata a terra, a fianco di un muretto, vicino ad una strada della frazione di Torri. Anche in quel caso, la donna era deceduta sul posto. In tutti questi, il pur rapido e pronto intervento dei soccorritori non ha evitato il loro decesso. EM.ZAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1