CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.04.2017

Cene d’alta cucina
Fish&Chef rende
il lago protagonista

Chef di grido ai fornelli
Chef di grido ai fornelli

Le eccellenze enogastronomiche del lago di Garda tornano ad essere protagoniste di Fish&Chef. La rassegna ideata da Leandro Luppi ed Elivra Trimeloni riparte con l'edizione 2017 proponendo cinque cene di alta cucina a base di prodotti tipici gardesani: dal pesce d'acqua dolce alla garronese veneta, dai vini delle denominazioni del Custoza e della Valtènesi all’olio extravergine d’oliva DOP del Garda. Ai fornelli cinque chef di grido.

La prima tappa è oggi con Paolo Trippini del ristorante Trippini ospite dell’hotel Bellevue San Lorenzo di Malcesine. Domani ci si sposterà sulla riva bresciana del lago, al Grand hotel Fasano di Gardone Riviera dove arriverà Silvio Battistoni  del ristorante Colonne. Martedì  sarà la volta di Vinod Sookar di Al Fornello da Ricci, ospite dell’Aqualux hotel spa e suite di Bardolino, seguito da Andrea Tonola del ristorante Lanterna Verde, che mercoledì 26 animerà le cucine dell’hotel Lido Palace di Riva del Garda. Paolo Donei di Malga Panna giovedì 27 esibirà i propri piatti da degustare al Palazzo Arzaga di Calvagese della Riviera (Brescia).

Per la serata di venerdì 28 è atteso un finale da «fuochi d’artificio». All’hotel Regina Adelaide di Garda si celebrerà la cena di chiusura della manifestazione, realizzata a otto mani da quattro chef del «Dream Team» del Garda: Leandro Luppi del ristorante Vecchia Malcesine dell'omonimo paese gardesano; Stefano Baiocco, chef del ristorante di Villa Feltrinelli di Gargnano (Brescia); Andrea Costantini del ristorante Regio Patio di Garda e Matteo Felter del ristorante Fagiano di Gardone Riviera (Brescia). Durante le cene particolare attenzione sarà riservata al servizio in sala: sarà uno degli chef del Dream Team del Garda, diverso di serata in serata, a girare tra i tavoli raccontando ai convitati i piatti e i vini scelti. EM.ZAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1