CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.10.2017

Vandali scatenati
Devastato il parco
da inaugurare

Vandali al parco di Castelnuovo (PECORA)
Vandali al parco di Castelnuovo (PECORA)

C’è qualcuno che si «diverte» a smantellare il neonato Parco dei Tavoli di Castelnuovo del Garda, che sarà inaugurato il 29 ottobre. Un’area verde di 36mila metri quadrati attraversata da percorsi ciclopedonali, realizzata come bacino di laminazione in caso di esondazioni del rio Tionello. Al parco vero e proprio si aggiunge la riqualificazione del pendio che porta alla Torre viscontea, simbolo del paese, con un suggestivo percorso pedonale realizzato dove fino a poco tempo fa c’erano solo rovi.

 

Gli atti vandalici si susseguono da quest’estate, ma nell’ultimo periodo sono cresciuti in frequenza e intensità. Nella notte tra mercoledì e giovedì i vandali si sono scatenati aprendo l’idrante antincendio collocato sulla sommità del pendio che porta alla torre, nella parte esterna del cortile della sala civica 11 Aprile 1848. Non hanno lasciato nulla al caso: non solo hanno aperto l’idrante con un’apposita chiave, ma hanno collegato i due manicotti presenti nella teca oltre il cancello da cui si accede al cortile della sala civica. I manicotti sono poi stati messi in direzione della scalinata, con i potenti getti d’acqua che per ore hanno allagato tutto il percorso creando un fiume a cascata di cui ci si è accorti solo alla mattina. La loro foga non ha risparmiato i gradini in pietra all’inizio della salita, scheggiati i più punti, e una delle porte a vetro della baita degli alpini, colpita con un sasso o un piccone. 

 

 

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1