CHIUDI
CHIUDI

20.01.2019

Il bene verso gli altri vince sul bullismo alle medie

L’Istituto comprensivo «Alberto Montini» di Castelnuovo del Garda ha promosso un questionario sulla qualità della vita a scuola rivolto agli studenti delle sei classi prime della scuola media, per un totale di 120 questionari compilati dai ragazzi. L’indagine è stata condotta dal dottor Piero Bonini, psicologo e psicoterapeuta, e sottoposta agli alunni il 31 ottobre, dopo circa due mesi dall’inizio del nuovo ciclo scolastico. Ragazzi e ragazze hanno risposto sulla frequenza di alcune situazioni vissute in classe e a scuola durante la settimana precedente. Il questionario era composto da 39 affermazioni, esempi di situazioni e comportamenti vissuti a scuola riconducibili sia a episodi negativi (bullismo fisico, indiretto e verbale) che positivi (comportamenti che segnalano altruismo, disponibilità e attenzione verso i compagni). Con le risposte al primo gruppo di domande è stato misurato l’«indice di prepotenza», nel secondo caso l’«indice di prosocialità». Nelle sei classi prime l’indice di prosocialità ha una percentuale che va dal 48 al 65 per cento (era dal 40 al 64 per cento nell’anno scolastico 2015/16), mentre l’indice di prepotenza è basso, dall’1 al 7 per cento. Dato, questo, che il dottor Bonini ha definito «non preoccupante» sia in rapporto all’indice di prosocialità che confrontando ai dati raccolti in passato (andava dal 6 al 14 per cento nelle classi prime nell’anno scolastico 2015/16). «Sarebbe inverosimile non avere criticità, ma guardando i dati della prosocialità possiamo essere confortati», ha osservato Bonini. I risultati sono stati illustrati in un incontro con i genitori a cui hanno partecipato la dirigente scolastica Annapia De Caprio e i professori referenti per il bullismo e il benessere. Per il questionario, ha spiegato Bonini, è stata scelta la forma nominale per individuare eventuali vittime di bullismo o di situazioni di disagio. L’indagine sarà ripetuta in primavera.

K.F.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1