CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.12.2017

Da Cignaroli a Cavaggioni una chiesa ricca di storia

La chiesa parrocchiale dei Santi Filippo e Giacomo
La chiesa parrocchiale dei Santi Filippo e Giacomo

Cavalcaselle è una frazione del Comune di Castelnuovo, che si sviluppa lungo la statale 11, compresa fra il capoluogo e Peschiera, con la quale forma quasi un unico agglomerato, vista l'enorme espansione edilizia degli ultimi anni dovuta al boom del turismo, che ha coinvolto solo in parte il paese, nel quale sono invece attive molte attività economiche. Alla destra della statale provenendo da Castelnuovo, si trova la villa Da Monte (XIV secolo), costruita da nobili toscani che nel medioevo erano proprietari del paese, e che ora versa in stato di semi abbandono. Poco più avanti, la villa D'Emilei-Arvedi, alla quale si accede attraverso un vialetto di pioppi. Nel centro del paese sorge la chiesa parrocchiale dei santi Filippo e Giacomo, edificata a partire dal 1756 su progetto dell'architetto Adriano Cristofoli, in luogo di un precedente luogo di culto, del quale rimane solo parte del pavimento nell'abside. La conformazione della chiesa si allarga lungo la navata a forma di ellisse per concludersi a croce greca nel presbiterio, ricostruito nel 1946 dopo i bombardamenti del secondo conflitto mondiale e decorato dall'artista Pegrassi. All'interno si possono ammirare le pale degli altari laterali, di cui una attribuita a Giandomenico Cignaroli e raffigurante la presentazione al tempio. Sull'altare maggiore la pala dell'artista Cavaggioni raffigura la Madonna degli Angeli e i santi patroni Filippo e Giacomo apostoli (1760). Recentemente il medaglione al centro della volta a cupola, attribuibile alla scuola del Lorenzi (autore di altri dipinti della chiesa) e raffigurante la trasfigurazione sul Monte Tabor, è in parte crollato e dopo un periodo di chiusura della chiesa, necessario alla messa in sicurezza dell'ovale, il tempio è stato riaperto al culto, in attesa della ricostruzione dei frammenti caduti del medaglione, o meglio, di un restauro interno complessivo che sarà possibile solo a conclusione di quello esterno, in occasione della prossima Pasqua. G.B.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1