Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 18 novembre 2018

Agricoltore morto
«Quella strada fatta
decine di volte»

Il luogo della tragedia e una foto di Zardini

L'uomo morto sotto il proprio trattore ieri a Castelnuovo è Luigi Zardini, 58 anni, residente a Pastrengo.

Ieri pomeriggio l'uomo stava percorrendo per l'ennesima volta il viottolo sterrato che porta dal magazzino dove depositava i grappoli d'uva ai filari dove li raccoglievano, quando il camion con il rimorchio in alluminio vuoto è precipitato nella piccola scarpata che separa la carreggiata dalle coltivazioni. 

«Era un brav'uomo, lo conoscevo bene», dice un signore che ha allertato subito il proprietario, «soltanto oggi avrà fatto questa strada decine di volte. Noi stessi Non riusciamo a capire quale possa essere stata la causa dell'incidente. A meno che Zardini non abbia avuto un malore. È facile perdere il controllo del trattore in discesa a carico pieno impossibile capire come possa aver perduto la traiettoria in salita quindi andando piano e a carico vuoto», rifletteva tra sè e sè l’uomo.

Sul posto, avvertita da altri lavoratori, era arrivata anche la moglie della vittima.