Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 25 settembre 2018

«Tra la terra e il cielo» Visita notturna della mostra

Proseguono gli eventi collaterali della mostra «Tra la terra e il cielo-Sentieri nell’arte 2018», percorso lungo la Valle del Tasso tra le località di Pazzon e Porcino, organizzata dall’associazione culturale Baldofestival, dove sono installate 32 opere di 30 artisti italiani e stranieri. Aperta fino al 9 settembre, la mostra si può sempre liberamente vedere oppure si possono fare le visite guidate il sabato e la domenica alle 16, partendo dalla piazza di Pazzon (informazioni telefonando al 339.1306669 o scrivendo a baldofestivl@baldofestival.org). «Sabato, invece, la visita guidata sarà a partire dalle 19 in notturna. In considerazione del tracciato naturale e dell’oscurità, consigliamo di arrivare con torcia e abbigliamento adeguato a una passeggiata nel bosco», spiega Anna Carla Brunelli, di Baldofestival, che da anni segue «Sentieri nell'arte». E prosegue: «Il percorso nella notte pur avendo lo svantaggio di impedire la visione dettagliata di tutte le opere acquista fascino anche per il riverbero della luna piena. Quelle che vedremo, infatti, saranno particolarmente suggestive perché coperte di un reticolo di ombre che le renderà diverse da come le vediamo di giorno». I ritorno è previsto per le 21 sempre in piazza a Pazzon che sabato sarà animata dalla sagra di San Bartolomeo organizzata dal Comitato di Pazzon da domani a domenica. Chi vorrà potrà cenare e ascoltare musica. Fino alle 23 sarà aperta nelle sale parrocchiali la mostra sulle farfalle con la collezione di don Carlo Cristani, mancato tragicamente a maggio. •