CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

12.10.2017

Torna la festa dei prodotti del Baldo

Tartufi in esposizione
Tartufi in esposizione

Formaggi, ricotta, burro, salumi, olio, vini, castagne del Baldo, miele, marmellate, dolci, funghi e il profumatissimo tartufo del Baldo adatti a rendere unici antipasti, pasta, carni, polenta e contorni che si potranno tutti assaggiare anche cucinati al momento. Saranno i prodotti tipici locali il fulcro della Festa dei prodotti del Monte Baldo, che quest’anno compie vent’anni, e che si terrà a Spiazzi sabato e domenica, dalle 10 alle 19.

La manifestazione è organizzata dalla pro loco di Caprino, presieduta da Renato Betta, e dal gruppo alpini di Spiazzi con i patrocini dei Comuni di Caprino e Ferrara di Monte Baldo. È una mostra mercato di prodotti locali che propone anche un’esposizione ornitologica, organizzata dal Comprensorio alpino di Caccia di Caprino presieduto da Tiziano Zanetti, e una fotografica a sua volta dedicata agli uccelli curata da Marco Banterla.

Oltre a una bella promozione di quanto il Baldo offre, la manifestazione ha carattere didattico visto che sabato mattina arriverà a Spiazzi un pullman carico di ragazzi, gli alunni della due prime classi della scuola media Monsignor Luigi Gaiter, ai quali, alle 10,30, verranno proposti dei laboratori aperti al dibattito, tre momenti dedicati alla fauna, alla natura del posto e al tartufo.

Questo tema sarà approfondito da Andrea Martini, presidente dell’associazione tartufai Baldo Lessinia, mentre Zanetti parlerà degli animali che popolano il Monte Baldo come camosci e caprioli, e Benito Merzi fondatore dell’ associazione Il giardino dei Sogni di Onè di Caprino, di come sono fatti gli alberi.

Premette Betta, della pro loco: «Siamo orgogliosi del prestigio acquistato da questa manifestazione nata vent’anni fa grazie all’allora presidente della pro loco Roberto Rodoz, durante la quale stiamo coinvolgendo oggi anche molti giovani alunni dell’Istituto comprensivo di Caprino. Speriamo di contribuire, con i loro insegnanti, ad appassionali alla nostra bella montagna».

La festa sarà inaugurata a mezzogiorno di sabato dai sindaci di Caprino Paola Arduini e di Ferrara di Monte Baldo Paolo Rossi che taglieranno il nastro della mostra mercato allestita sotto il tendone montato in piazza 29 Aprile.

Alle 12, subito dopo i loro saluti, sarà inaugurata la mostra fotografica «Fra Battiti d’ala e istanti rubati», una ventina di foto dedicate agli uccelli esposte da Banterla all’Albergo Trattoria Speranza in via Centro.

Alle 15, il gruppo alpini di Spiazzi organizza una visita alle trincee del Monte Cimo e a Spiazzi, un percorso storico che si potrà scoprire seguendo Virginia Cristini con rientro alle 17,30.

Tutto il giorno, dalle 12 e le 19, si potranno degustare i piatti sfornati dalla pro loco, tra i quali gnocchi di malga con burro e ricotta affumicata, fettuccine e spadellata al tartufo, piatto montebaldino caldo con funghi, polenta e formaggio fuso o freddo con polenta, formaggi e soppressa. E ci saranno dolci e le prime caldarroste. Il ricavato andrà alla pro loco, che organizza anche molti eventi culturali.

La domenica sarà interamente dedicata alla gastronomia e alla mostra mercato. Conclude Betta: «Auspichiamo così di contribuire a valorizzare la cucina montebaldina e quanto producono le nostre aziende, che stanno crescendo cercando di mantenere alta la tradizione agricola che contraddistingue il territorio. Potremo trovare anche i prodotti a Marchio Baldo».B.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1