CHIUDI
CHIUDI

19.01.2019

Oltre un milione per la palestra della scuola

Paola Arduini, sindaco di Caprino, e sullo sfondo le nuove scuole medie FOTO PECORA
Paola Arduini, sindaco di Caprino, e sullo sfondo le nuove scuole medie FOTO PECORA

Un milione e 330 mila euro. Arrivano dal Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca (Miur) a Caprino per finanziare, in toto, la costruzione di una palestra per la nuova scuola secondaria di I grado «Monsignor Luigi Gaiter», che è in via Alcide De Gasperi, vicina agli impianti sportivi comunali. È la scuola che l'amministrazione ha iniziato a costruire la primavera scorsa, che a dicembre è stata collaudata e per la quale l'inaugurazione ufficiale è prevista prima di Pasqua, terminato l'allestimento esterno. Lo fa sapere il sindaco, Paola Arduini, che spiega la genesi di questo «bel regalo» di inizio anno. «La Regione Veneto, con delibera di giunta del 17 aprile 2018, aveva approvato l’“Avviso pubblico per la presentazione dell’istanza per la formazione del Piano triennale per l'edilizia scolastica 2018-2020”», spiega. «Relativamente a tale avviso», ricorda Arduini, «il Comune, il 21 maggio 2018, con delibera di giunta 52, aveva inoltrato domanda di contributo con uno specifico documento di fattibilità delle alternative progettuali, redatto dalla nostra Area tecnica lavori pubblici. È composto da quattro elaborati: pianta e sezione, planimetria generale di progetto, quadro economico e relazione tecnica per una spesa progettuale complessiva di 1.330.459 euro». Ricorda Arduini: «È sempre stata volontà dell’amministrazione creare nel capoluogo un polo unico, prevedendo una riorganizzazione scolastica che comprendesse scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado e una palestra aggiuntiva a quella del vicino Palazzetto degli impianti sportivi comunali, zona servita da molti parcheggi. La nuova palestra sarà a disposizione dei circa 300 studenti della nostra secondaria di I grado, che fa parte dell'Istituto comprensivo Ic di Caprino Veronese, ma non solo. Infatti, come l'altra, potrà essere usata da tutte le associazioni sportive per le loro attività». Quindi passa ai dati tecnici: «Come si evince dal nostro elaborato progettuale il sistema costruttivo in legno riprende quello dell'edificio scolastico che garantisce isolamento termico e acustico minimizzando il consumo di energie e il benessere degli utenti. Anche gli impianti di riscaldamento e idraulico avranno apparecchiature ad alto rendimento e a basso consumo. L'illuminazione sarà a led. Sulla copertura», aggiunge,«si istallerà un impianto fotovoltaico per ottemperare alle prescrizioni normative in materia proprio di consumi energetici». Quindi rende noti altri dettagli: «La palestra è stata dimensionata per inserire un campo da basket di 15 metri per 28 con spazi liberi a bordo campo di almeno 2 metri. L'altezza libera prevista è di 7,2 metri. La superficie netta è di 785 metri quadri quindi superiore all’indicazione normativa di 630 metri quadri. Ci saranno ovviamente gli spogliatoi, due, con relativi servizi igienici». Ora dovrà partire l'iter per costruire l'opera. «Visti i tempi di inaugurazione della scuola vicina, appunto prima di Pasqua, contiamo di terminare la palestra, burocrazia permettendo, entro quest'anno». Quindi commenta: «Convinti della validità del nostro progetto, siamo soddisfatti di essere stati assegnatari di questo importante contributo che copre interamente la spesa dell'opera. Non è infatti previsto alcun cofinanziamento da parte del Comune. Il quadro tecnico economico generale indica una spesa progettuale complessiva di 1.330.459 euro». Poi conclude: «Evidenzio che nel Veneto sono stati beneficiari solo cinque Comuni, dei quali nessuno nel Veronese. Anche la cifra è ragguardevole. In totale nel Veneto sono stati assegnati 3.865.193 euro: ben un terzo arriva da noi». •

Barbara Bertasi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1