CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.05.2018

La sicurezza degli ospiti a feste e sagre Incontro sulla nuova circolare Gabrielli

Pubblico in una manifestazione; per gli eventi  vigono nuove disposizioni dopo gli incidenti a Torino
Pubblico in una manifestazione; per gli eventi vigono nuove disposizioni dopo gli incidenti a Torino

«Sicurezza nelle manifestazioni» all'ordine del giorno nell’ncontro «Gestione Safety e Securety pubbliche manifestazioni» organizzato dall’amministrazione comunale per stasera alle 20, 30 in sala consiliare. La serata è proposta a tutti e per aiutare le associazioni locali a fronteggiare le nuove disposizioni inserite nella «Circolare Gabrielli». Ricorda il consigliere Davide Mazzola che, col sindaco Paola Arduini, interverranno oltre ai relatori, ossia il comandante della polizia locale di Verona Luigi Altamura e un dirigente dei Vigili del Fuoco scaligeri. «La Circolare Gabrielli (il capo della Polizia di Stato) è uscita il 7 giugno 2017 in seguito ai fatti accaduti dopo la finale di Champion League a Torino, ed ha imposto un giro di vite sulla sicurezza nei confronti degli organizzatori di eventi e manifestazioni pubbliche», ricorda Mazzola. «Inviata a prefetti e questori, indica le nuove regole per la gestione di tali momenti». La serata cade ad hoc: alla vigilia della stagione più ricca di eventi, a Caprino oltre 50 e dopo che, il 4 maggio, la Prefettura ha emanato un vademecum con le principali modalità da seguire per organizzare eventi e manifestazioni cercando di rendere il tutto più agevole. «Questi momenti richiamano folle non si potranno più svolgere senza lo scrupoloso riscontro delle garanzie di sicurezza a salvaguardia della incolumità pubblica», spiega Altamura. «Su ogni singolo evento andrà modellato un adeguato Piano di sicurezza che varrà anche negli anni a seguire». Il tutto, appunto, per garantire «safety» insieme delle misure di sicurezza preventiva attinenti a dispositivi e misure strutturali a salvaguardia dell’incolumità, è «security» riguardante i servizi di ordine e sicurezza pubblica «sul campo». Evidenzia Mazzola: «Abbiamo fortemente voluto questa serata per dare informazioni utili e un aiuto alle tante associazioni e gruppi che organizzano eventi e manifestazioni. Per assicurare la sicurezza di volontari e pubblico», prosegue, «è doveroso far conoscere ai vari responsabili la nuova normativa. Abbiamo invitato sindaci e segreterie dei comuni di Affi, Cavaion, Brentino Belluno, Ferrara, Costermano, San Zeno di Montagna, Sant’Ambrogio e Rivoli a promuovere la serata ai propri gruppi perché ci pare fondamentale seguire una linea comune. Noi», fa sapere, «ci stiamo organizzando per arrivare preparati ai nostri oltre 50 appuntamenti. I nostri uffici sono a disposizione degli organizzatori per domande e richieste». Il sindaco Arduini è soddisfatto dell’iniziativa presa dalla sua amministrazione: «Siamo consci delle difficoltà che la circolare può comportare, non vogliamo però che alcuna manifestazione sia annullata per cui aiuteremo gli organizzatori a lavorare ottemperando alla nuova normativa. Questi momenti sono un rilevante attrattore turistico, espressione di tradizioni e cultura dei territori, fattore di coesione sociale oltre che appuntamenti folklorirstici. Sono certa raggiungeremo, insieme, un modus operandi con le migliori strategie operative per la sicurezza e l’incolumità di chi partecipa a questi incontri».

B.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1