Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 18 novembre 2018

Scontro tra auto e moto Grave un ventunenne

L’arrivo dell’ambulanza all’ospedale di Borgo Trento

Un altro scontro tra auto e moto sulle strade veronesi. E l’ennesimo centauro ricoverato all’ospedale in prognosi riservata a causa delle gravi ferite riportate nell’impatto che l’ha fatto volare sull’asfalto. Il frontale accaduto nel tardo pomeriggio di ieri, a Bardolino, allunga la sfilza di incidenti stradali che quest’estate hanno già coinvolto nella nostra provincia diversi motociclisti. Mancavano pochi minuti alle 18.30 quando un ventunenne, proveniente da Garda, stava percorrendo in sella al suo scooter la Gardesana diretto verso Bardolino. Improvvisamente, giunto all’altezza del camping Serenella, in località Mezzariva, il giovane, residente a Costermano, si è scontrato con un’auto in arrivo dal senso opposto e condotta da un turista di nazionalità araba che viaggiava con la famiglia. Cosa sia successo in quei drammatici frangenti dovranno appurarlo i carabinieri della stazione di Bardolino coordinanti dal tenente Gerardo Longo della Compagnia di Peschiera. I militari, giunti sul posto con il personale del 118, sono infatti impegnati a ricostruire la dinamica della violenta collisione dopo aver effettuato i rilievi e regolato il traffico a quell’ora molto sostenuto. Potrebbe essersi trattato di una manovra azzardata, di una sbandata oppure di una distrazione. Al momento, tutte le ipotesi rimangono aperte e l’unica certezza è che ad avere la peggio nell’impatto è stato lo scooterista. Il ragazzo, scontratosi con l’auto presa a noleggio dal turista, che stando ad una prima ricostruzione sarebbe stato in procinto di svoltare, è stato scaraventato infatti sull’asfalto facendo temere subito il peggio alle prime persone accorse a prestargli aiuto. Sul luogo dell’incidente è atterrato l’elisoccorso di Verona Emergenza ma i medici, dopo averne stabilizzato le condizioni, hanno deciso di trasportare il ventunenne in ambulanza all’ospedale veronese di Borgo Trento. Lo scooterista è giunto al Pronto soccorso in codice rosso e, ieri sera, le sue condizioni restavano gravi. Nel frattempo i militari hanno sequestrato l’auto del turista arabo uscito illeso dallo scontro al pari dei suoi familiari con cui è in vacanza sul lago. •