CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

24.11.2017

Mercatini di Natale
Debutto a Bardolino
tra musica e area kids

Più spazio riservato ai bambini durante la rassegna natalizia Dal Sei al Sei che iniziata questo fine settimana e proseguirà fino al 7 gennaio, in centro e sul lungolago, con 44 giorni di assaggi enogastronomici e degustazioni mirate, concerti dal vivo, spettacoli, eventi culturali.

 

La novità 2017 della rassegna, però, è l’area kids coperta e riscaldata: qui i bambini dai tre ai 10 anni potranno divertirsi con laboratori, giochi, numeri di magia ed esibizioni insieme ad animatrici e animatori. I genitori potranno affidare a loro i figli e visitare per conto proprio il mercatino di Natale o il centro allestito a festa, oppure rimanere nell’area kids per condividere le attività proposte da Agsm, Folgaria Ski e dalle associazioni Abeo, Avis e Dadi in Biliko che danno una mano agli organizzatori della Fondazione Bardolino Top.

 

Dal Sei al Sei, con questa scelta di ampliare l’offerta per i più piccoli, si conferma una manifestazione sempre più a misura di famiglie e non solo come evento promozionale del lago di Garda e dei prodotti locali rivolto a veronesi in vacanza o turisti.

 

L’area kids si trova tra le casette in legno e stile tirolese che formano la via dello shopping e dei sapori, alla pista del ghiaccio al coperto, alla riscaldata area ristoro adiacente a forma di igloo. Sul fronte gastronomico, la giornata di oggi (domenica) è dedicata al radicchio di Verona Igp con degustazioni di risotto e altre specialità dalle 11 alle 19. Alle 15.30 show cooking con Andrea Cesaro, professore di tecniche di cucina all’istituto Manfredini di Este, nel Padovano. Cesaro cucinerà street food con il radicchio. «I fine settimana saranno sempre a tema, dai sapori del monte Baldo al cioccolato», spiega Lonardi. Annuncia anche nuovi allestimenti scenografici sul lungolago e nelle vie del centro, addobbate con migliaia di luci e installazioni artistiche sul tema del Natale.

«L’invito sotteso alla manifestazione», spiega il sindaco De Beni, è duplice: «Visitare il lago di Garda in inverno, periodo di bassa stagione, e assaggiare i sapori locali, offrendo loro una vetrina». Di strada la rassegna ne ha fatta da quando era a uso e consumo dei soli residenti. Si chiama ancor oggi Dal Sei al Sei in memoria del periodo che copriva all’inizio, dal 6 dicembre festa del patrono San Nicolò al 6 gennaio. Il nome è rimasto lo stesso, ma ormai parte all’inizio dell’Avvento ed è molto più grande.

Camilla Madinelli
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1