CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.11.2017

Abbattono capriolo
Due bracconieri
finiscono nei guai

Il capriolo ucciso e i fucili sequestrati
Il capriolo ucciso e i fucili sequestrati

Ieri mattina intorno alle 11 a Prada gli agenti della polizia provinciale hanno sentito colpi di fucile e cani da caccia abbaiare. Per legge in zona la caccia di selezione al capriolo non può avvenire con l’auto di cani. Gli agenti osservando con il cannocchiale hanno scorto una piccola utilitaria parcheggiata nei pressi del bosco e due persone che sono salite e si sono allontanate.

 

Entrambi sono stati riconosciuti dagli agenti che si sono messi subito alla ricerca della preda e hanno rinvenuto la carcassa di un capriolo appena ucciso nascosto sotto le foglie. L’animale è risultato abbattuto con munizione spezzata, vietata dalla legge. Certi che i bracconieri sarebbero tornati a riprendere la preda, gli agenti si sono appostati e alle 17,45 i due sono tornati. Gli agenti li hanno bloccati e hanno trovato in auto il capriolo, due fucili e numerose munizioni, che sono stati sequestrati. I due bracconieri, un  65enne e un 73enne sono stati denunciati.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1