CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.02.2018

«ReDvolution» sanziona chi attraversa il semaforo col rosso

Ferdinando Pezzo comandante della polizia locale
Ferdinando Pezzo comandante della polizia locale

I furbetti del semaforo adesso devono stare attenti. È entrato in funzione infatti «reDvolution»,il sistema di rilevazione delle infrazioni al semaforo che si trova in prossimità del cimitero, ovvero all’incrocio tra via Monte Baldo, via Costabella, via Chiesa e via Pace. A fornirlo è la ditta Traffic Tecnology sicurezza stradale di Marostica che ha provveduto alla progettazione, all’installazione e all’ avvio del sistema di rilevazione delle violazioni stradali, cioè dei transiti con luce rossa effettuati dai veicoli. Traffic Tecnology si occupa anche della manutenzione ordinaria e straordinaria delle apparecchiature installate. È previsto un servizio on line con telediagnostica, help desk e assistenza. La ditta garantisce la formazione del personale della polizia locale all’uso dell’apparecchiatura e del software di gestione, alla gestione del servizio di accertamento e contestazione della violazione commessa dal trasgressore. Tutti i dati rilevati saranno inviati tramite Dvd al comando polizia locale. Il Comune ha sottoscritto un contratto di affitto per il sistema di rilevazione denominato reDvolution che è costituito da un software di gestione e da un sistema di foto-videoripresa dell’area interessata al transito dei veicoli. La spesa complessiva ammonta a 48.678 euro. Intanto il comandante della polizia locale Ferdinando Pezzo ha prescritto che per le trasgressioni rilevate da reDvolution saranno applicate le sanzioni previste dal nuovo codice della strada. Inoltre nonostante la normativa vigente non fornisca prescrizioni in merito – ha precisato il comandate Pezzo nella sua ordinanza - al fine di garantire una adeguata pubblicità e informazione agli utenti, questa strumentazione verrà corredata di segnaletica di preavviso. L.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1