CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.02.2018

Occhio al semaforo rosso: chi passa prende la multa

La segnaletica avvisa che il semaforo emette multe in caso di infrazioni   FOTO AMATO
La segnaletica avvisa che il semaforo emette multe in caso di infrazioni FOTO AMATO

Da oggi la polizia locale di Affi avrà in dotazione anche l’etilometro. Lo strumento sarà a disposizione anche dei carabinieri del comando di Cavaion. Inoltre è entrato in funzione, da sabato, il sistema di rilevazione «reDvolution» delle infrazioni al semaforo che si trova in prossimità del cimitero, all’incrocio tra le vie Monte Baldo, Costabella, Chiesa e Pace. Il sistema di rilevazione, in funzione 24 ore su 24, è dotato di telecamere. «Abbiamo stimato che sono almeno 10 al giorno le infrazioni commesse dagli automobilisti a quel semaforo, in una zona interessata da notevoli flussi di traffico», dice il comandante della polizia locale Ferdinando Pezzo, «c’è chi passa col rosso e chi svolta a sinistra, quest’ ultima manovra all’ incrocio è vietata in entrambe le direzioni. Sono infrazioni molto pericolose, possono provocare incidenti gravissimi. Già in questi primi giorni dall’entrata in funzione dell’impianto, ben segnalato, si è verificato un calo delle infrazioni. Segno che siamo sulla strada giusta per migliorare la sicurezza». Queste telecamere effettuano dei filmati, che consentono di verificare l’esatta dinamica di ogni episodio. «Inoltre», continua Pezzo, «possono fornirci la documentazione già due secondi dopo la registrazione delle immagini. L’apparecchiatura è conforme alle norme vigenti. La temporizzazione del giallo in 4 secondi funziona secondo il regolamento di esecuzione al Codice della Strada». Chi passa col rosso tra le 7 e le 22 prende una multa di 163 euro (114,30 se paga entro 5 giorni dalla notifica); di notte aumenta a 217,33 euro (152,13 con la riduzione). Sempre c’è la decurtazione di 6 punti dalla patente. •

L.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1